Home Territorio Estero Yemen: ONG, 198 i minori desaparecidos a Ibb

Yemen: ONG, 198 i minori desaparecidos a Ibb

282
Lega madri yemenite


Download PDF

La Lega delle madri yemenite accusa gli Houthi di averli rapiti

Un’associazione yemenita, che opera in difesa dei diritti umani, ha chiesto ai ribelli sciiti Houthi di rivelare quale è stato il destino di 198 minorenni, rapiti nella provincia di Ibb, nel nord del paese, cinque anni fa.

Le persone scomparse sono state portate nelle prigioni della formazione armata filo-iraniana nella provincia di Ibb. A chiedere conto di questi minori è la Lega delle madri dei bambini rapiti dello Yemen, che ha organizzato una manifestazione di protesta nella stessa provincia, per sensibilizzare i media su questo dramma. Si tratta in buona parte delle madri dei 198 minori dei quali non si conosce qual è stato il loro destino né se si trovano ancora in carcere e in quali condizioni di salute.

La Lega delle madri yemenite chiede aiuto anche alle altre ONG presenti in Yemen.
In particolare, chiede di intervenire su questa vicenda per non dimenticare il dramma di queste famiglie. In una nota la Lega delle madri yemenite accusa i ribelli Houthi di aver messo in pericolo la vita dei loro figli e di averli rapiti o fatti sparire nel caso in cui si fossero rifiutati di andare al fronte a combattere con le loro milizie.

Fonte: https://www.alarabiya.net/ar/arab-and-world/yemen/2020/02/22/ميليشيا-الحوثي-تخفي-نحو-200-شخص-في-اب-منذ-5-سنوات.html

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo con particolare riferimento alla regione della penisola arabica che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.