Home Toscana Regione Toscana Toscana, 3 milioni e 425 mila euro per innovazione e sviluppo economico

Toscana, 3 milioni e 425 mila euro per innovazione e sviluppo economico

277
Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze


Download PDF

Dalla Giunta regionale il via libera a quattro accordi per altrettanti territori: Pontassieve (FI), Pisa, Poggibonsi (SI) e Santa Croce sull’Arno (PI) con tutto il distretto del cuoio

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Tre accordi, di programma e di collaborazione, e un protocollo d’intesa per sostenere, in altrettanti parti della Toscana, occasioni di nuovo sviluppo economico.

Li ha licenziati la Giunta regionale su proposta dell’Assessore all’economia Leonardo Marras e impegnano complessivamente 3 milioni e 425 mila euro di risorse del bilancio.

Spiega proprio Marras:

Ripartiamo dai territori e dal sostegno alle iniziative di innovazione che incrociano i sistemi produttivi. E lo facciamo dal livello locale.

In tutti e quattro i casi gli accordi saranno infatti prevalentemente con i Comuni.

C’è la realizzazione di un immobile, a Pontassieve in provincia di Firenze, destinato ad ospitare attività di ricerca e sviluppo e l’applicazione di fonti di energia rinnovabile e biocarburanti. L’accordo sarà firmato con l’Amministrazione comunale e la Regione contribuirà con 900 mila euro: un po’ sul 2020 e un po’ sul 2021.

C’è il rilancio dell’area produttiva di Ospedaletto a Pisa. La Regione parteciperà con 799.790 euro, l’ottanta per cento delle spese ammissibili del progetto presentato dal Comune, suddivisi tra 2021 e 2022.

L’Amministrazione comunale di Poggibonsi, nel senese, ha presentato invece un progetto di promozione economica del territorio della Valdelsa: 60 mila euro, a cui la Regione contribuirà con 50 mila. L’obiettivo è consolidare produttività e competitività delle imprese e promuovere all’estero e internazionalizzare il sistema produttivo.

Il quarto accordo interessa il polo tecnologico conciario di Santa Croce sull’Arno ed è anche quello con il maggior impegno economico da parte della Regione, visto che parteciperà con quasi 1 milione e 675 mila euro di risorse europee POR FESR 2014 – 2020.

L’accordo sarà firmato con il Consorzio composto dai Comuni di Santa Croce sull’Arno, San Miniato, Fucecchio, Castelfranco di sotto, Santa Maria a Monte e Montopoli in Val d’Arno.

Print Friendly, PDF & Email