Home Territorio ‘Out of time – Il gusto del cortometraggio’ all’ex Asilo Filangieri

‘Out of time – Il gusto del cortometraggio’ all’ex Asilo Filangieri

569
'Out of Time'


Download PDF

Panoramica sui corti realizzati da registi di Napoli e dintorni dagli anni 90 ad oggi

Sabato 12 marzo, dalle ore 16:00 alle ore 21:00, l’ex Asilo Filangieri di Napoli ospita l’evento ‘Out of Time – Il gusto del cortometraggio’, una Panoramica sui corti realizzati da registi napoletani dal 1995 al 2021 con gli interventi degli autori e un Forum sulla produzione cinematografica della narrazione breve che mette a confronto i produttori di diverse generazioni che dialogheranno con il critico cinematografico Alberto Castellano dopo un’introduzione di Maurizio Gemma, Direttore della Film Commissione Regione Campania.

‘Out of Time’ è una zattera che nella sua navigazione anarchica e a vista vuole richiamare l’attenzione sul piacere della condivisione di un film con gli altri e vuol tenere saldo quel filo tenue del rito/sogno collettivo del Cinema in sala in un momento storico di onnipotenza tecnologica, dipendenza dai social e lunghe serie televisive su piattaforme online.

Inoltre, vuole dare al cortometraggio quello spazio che non ha al cinema e in TV come, invece, avviene in Francia ed altri paesi europei.

Programma

Panoramica sui corti – ore 16:00

‘Drogheria’ – 1995 – di Maurizio Fiume – 8 min. con Germano Bellavia, Antonio Cecchi, Vincenzo Salemme. Produzione Riverfilm. In una Napoli prossima ventura tutto funziona alla perfezione, ma la notte tutti corrono nelle Drogherie…

‘Sbrainèff!’ – 1998 – di Domenico Ciruzzi – 20 min con Riccardo Zinna, Tonino Taiuti, Antonella Stefanucci. Produzione Santa Lucia Produzioni. A Stigliano, provincia di Matera, alla fine del turno di lavoro in un impianto petrolifero, tre operai, in tuta avveniristica, si mettono in viaggio a dorso d’asino e attraversano le valli lunari della Basilicata, per partecipare alla “Festa di Santa Maria”…

‘Fuori dal giro’ – 2001 – di Marcello Cotugno e Dario Iacobelli – 15 min. con Valerio Aprea, Alessia Barela, Massimo De Matteo, Giorgio Colangeli. Produzione Riverfilm/Today Communication. Un uomo in volontario isolamento sull’isola di Ponza s’innamora. Ma un misterioso personaggio proveniente dal suo passato, rischia di invadere e spezzare la sua nuova vita.

‘L’ultimo rimasto in piedi’ – 2003 – di Ugo Capolupo – 15 min. con Giovanni Capasso, Francesco Saponaro, Tony Laudadio, Giuseppe Piegari, Francesco Costa, Raffaella Pontarelli, Adriana Donnorso. Produzione Indigo Film. Giovanni è un ex dipendente dell’Italsider di Bagnoli. Mentre tutti lavorano allo smantellamento delle strutture, lui va controcorrente: raccoglie e porta a casa sua pezzi di archeologia industriale che, altrimenti, andrebbero persi o distrutti.

‘Che Gioia!’ – 2004 – di Antonio Vladimir Marino – 10 min. con Peppino Mazzotta, Giorgio Colangeli, Lydia Biondi. Produzione Vlad Film. Michele, dipendente di un ufficio postale, allo scoccare della mezzanotte ebbro di gioia entra in casa dei suoi familiari e li sveglia per dare una notizia sensazionale…

‘Ciro’ – 2012 – di Sergio Panariello – 20 min. con Enzo Sacchettino, Salvatore Ruocco, Francesca De Siervo, Lucio Caputo. Produzione Figli del Bronx/ Centro Territoriale Mammut. Ciro ha 14 anni. Vive a Scampia, non ha molti punti di riferimento. Nel quartiere vive anche Lello, un capozona che simboleggia la ricchezza e il successo, un mito agli occhi di Ciro. Tuttavia, il mito è destinato lentamente a crollare.

Forum sulla produzione cinematografica della narrazione breve – ore 18:00

Modera il saggista e critico cinematografico Alberto Castellano, introduce Maurizio Gemma – Direttore Film Commission Regione Campania; interventi di Angelo Curti – Teatri Uniti, Antonietta De Lillo – Marechiaro, Antonella Di Nocera – Parallello 41/Arci Movie/FILMaP, Flora Fiume – Riverstudio, Dario Formisano- Riverfilm/Eskimo, Roberto Gambacorta – Riverfilm/Rio Film, Davide Mastropaolo – Audioimage, Umberto Rinaldi – Hitch 2

Panoramica sui corti – ore 19:30

‘Goodbye Marilyn’ – 2018 – di Maria Di Razza – 13 min. voci di Maria Pia Di Meo, Gianni Canova, Lucia Rocco. Prodotto da Marechiaro Film. In occasione del suo novantesimo compleanno, Marilyn Monroe riceve la lettera di un giornalista che vorrebbe intervistarla. La grande diva di Hollywood non si concede al pubblico da cinquant’anni, da quando, senza alcuna spiegazione, ha deciso di ritirarsi per sempre dalle scene.

‘Elvis’ – 2018 – di Andrea della Monica – 8 min. con Sergio Di Paola, Giuseppe Fiscariello, Marco Cavalli, Diana Di Paolo. Produzione Audioimage. Impiegato in un deposito di giorno, imitatore di Elvis di notte. Una sera al club la performance di Sandro fa clamore, al punto che un improbabile impresario gli offre l’opportunità di un tour in Cina.

‘Cinema’ – 2018 – di Isabella Mari – 12 min. FILMaP- Arci Movie e Parallelo 41 produzioni / Antonella Di Nocera. Una troupe cinematografica sbarca a Ponticelli: il cinema invade il quartiere di Napoli alla ricerca di location “pittoresche”, convertendo gli edifici, le strade, gli appartamenti in un grande set della marginalità.

‘Bruno De Nittis PM’ – 2019 – di Andrea Renzi – 21 min. con Andrea Renzi, Marcello Romolo, Antonello Cossia. Produzione Teatri Uniti/Nuovo Imaie. Bruno de Nittis è un p.m. che attraversa un periodo di sfiducia profonda per il suo lavoro. Ma oggi, pronuncerà suo malgrado, in un processo di camorra, la migliore requisitoria della sua carriera…

‘Il Lucernario’ – 2021 – di Francesco Saponaro – 25 min. con Luigi Bignone, Riccardo Marotta, Francesca Borriero, Nicola Conforto, Ivan Iuliucci, Ianua Coeli Linhart. Produzione Cooperativa sociale MeTi con il sostegno del MiBAC e di SIAE nell’ambito del programma “Per Chi Crea”. Un ragazzo appena ventenne per arrotondare il suo magro stipendio da barista si cimenta con la pulizia di un lucernario. In rima tra sorte e morte, il miracolo vero è salvarsi. In chiusura anteprima cortometraggio a sorpresa Un uomo si ritrova suo malgrado ad interpretare se stesso. Disorientato scopre che la sua identità non è l’unica ad essere stata insabbiata e la moglie dovrà prendere atto della realtà.

Incontro con i registi dopo le proiezioni

Maurizio Fiume – Domenico Ciruzzi – Marcello Cotugno – Ugo Capolupo – Antonio Vladimir Marino – Sergio Panariello – Maria Di Razza – Andrea Della Monica – Andrea Renzi – Francesco Saponaro – Isabella Mari.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Paco De Renzis

Nato tra le braccia di Partenope e cresciuto alle falde del Vesuvio, inguaribile cinefilo dalla tenera età… per "colpa" delle visioni premature de 'Il Padrino' e della 'Trilogia del Dollaro' di Sergio Leone. Indole e animo partenopeo lo rendono fiero conterraneo di Totò e Troisi come di Francesco Rosi e Paolo Sorrentino. L’unico film che ancora detiene il record per averlo fatto addormentare al cinema è 'Il Signore degli Anelli', ma Tolkien comparendogli in sogno lo ha già perdonato dicendogli che per sua fortuna lui è morto molto tempo prima di vederlo. Da quando scrive della Settima Arte ha come missione la diffusione dei film del passato e "spingere" la gente ad andare al Cinema stimolandone la curiosità attraverso i suoi articoli… ma visto i dati sconfortanti degli incassi negli ultimi anni pare il suo impegno stia avendo esattamente l’effetto contrario. Incurante della povertà dei botteghini, vagamente preoccupato per le sue tasche vuote, imperterrito continua la missione da giornalista pubblicista.