Home Territorio Notti Trasfigurate 2022 Musica a Villa Simonetta

Notti Trasfigurate 2022 Musica a Villa Simonetta

277
Notti Trasfigurate 2022 Musica a Villa Simonetta


Download PDF

In programma dal 4 all’8 luglio a Milano

Riceviamo e pubblichiamo.

Dopo il recentissimo successo de ‘La bohème’ al Teatro Lirico di Milano, evento clou delle celebrazioni dei 160 anni, gli studenti della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado tornano sul palco.
‘Notti Trasfigurate’, la tradizionale e attesa rassegna estiva di concerti, sarà ufficialmente inaugurata a Villa Simonetta a Milano, sede della Civica, il 4 luglio e proseguirà fino all’8 luglio, con un calendario breve, ma dalla proposta ricca e sostanzialmente articolata in tre sezioni con un filo conduttore, che valorizza come sempre l’incrocio tra generi e stili: canto, musica antica, musica da camera, jazz, ricerca musicale.

Inoltre, per ampliare l’offerta, prima del concerto delle ore 21:00, aperto al pubblico fino a esaurimento posti, nasce quest’anno lo Spazio anteprima, costituito da un concerto su prenotazione, e.pace@fondazionemilano.eu, sempre nel cortile della Villa, ma nella fascia preserale, alle 19:30.

‘Notti Trasfigurate’ moltiplica così il suo pubblico e, come nella scorsa edizione, offre l’occasione di immergersi nell’esperienza totalizzante di ‘UanTuUan (One to One)’, momento di ascolto inedito: un approccio originale ed esclusivo alla musica e allo spazio che la circonda.

Ogni giorno dalle ore 18:00 alle 19:30, all’interno della piccola e preziosa Cappella gentilizia di Villa Simonetta, un solo ascoltatore per volta potrà godere per circa 15 minuti delle musiche suonate dagli studenti della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado che si alterneranno, uno alla volta, muovendosi tra strumenti e generi differenti. Si potrà in questo modo vivere un’esperienza unica sperimentando la fusione tra spazio e suono.

Le figure della Cappella affrescata da Bernardo Zenale racconteranno così storie diverse e le musiche mostreranno di sé nuovi volti grazie alla narrazione evocativa delle immagini.

Per vivere l’esperienza immersiva di UanTuUan, secondo fasce di 15 minuti, è necessario prenotarsi scrivendo una mail all’indirizzo f.ragazzoni@fondazionemilano.eu, Fabiana Ragazzoni. Per l’assegnazione, fino a esaurimento posti, si seguirà un criterio cronologico.

‘Programmi UanTuUan’ – Cappella Gentilizia 4 – 8 luglio 2022

4 luglio 2022
ore 18:00 Stefano Trotta, violino – J. S. Bach, Grave e fuga dalla sonata BWV 1003
ore 18:15 Stefano Trotta, violino – J. S. Bach, Andante e allegro dalla sonata BWV 1003
ore 18:30 e ore 18.45 Francesco Mariano, clarinetto – G. Donizetti, Studio; R. Stark, Studio op. 51 n. 4
ore 19:00 Giorgia Ferrari, soprano – A. Vivaldi, Vedrò con mio diletto; G. Rossini, La promessa; W. A. Mozart, Ach ich fühl’s; G. Puccini, Quando men vo
ore 19:15 Giorgia Ferrari, soprano – G. F. Händel, Oh had I Jubal’s lyre; F. Schubert, Gretchen am Spinnrade; W. A. Mozart, Una donna a quindici anni; G. Puccini, Quando men vo

5 luglio 2022
ore 18:00 e ore 18:15 Priscila Gama Santana, arpa barocca – G. Diruta, Toccata di Grado del Primo Tuono; Anonimi tradizionali brasiliani
ore 18:30 e ore 18:45 Anaïs Lauwaert, viola da gamba – M. Marais, Les Voix humaines, Chaconne;
L. de Caix d’Hervelois, Plainte
ore 19:00 e ore 19:15 Sofia Masut, arpa barocca – A. Mayone, Recercar sopra il Canto Fermo di Costantio Festa & per sonar all’Arpa; J. Dowland, Lachrimae, pavan; A. Mayone, Toccata quinta per il cimbalo cromatico

6 luglio 2022
ore 18:00 e ore 18:15 Edoardo Maviglia, marimba – J. S. Bach, Aria dalle Variazioni Goldberg; G. Koshinsky, Afternoon in March
ore 18:30 e ore 18:45 Greta Fisler, chitarra classica – A. Greene, Absence
ore 19:00 e ore 19:15 Alessia Giuliani, violino – E. Bloch, Suite n. 1 in sol minore

7 luglio 2022
ore 18:00 e ore 18:15 Giovanni Amodeo, clarinetto jazz – Joseph Kosma, Autumn leaves; Sidney Bechet, Si tu vois ma mere; Seymour Simons, All of me; Sidney Bechet, Petite fleur
ore 18:30 e ore 18:45 Stefano Martinelli, chitarra jazz – Brani della tradizione jazz degli anni 40/50
ore 19:00 e ore 19:15 Matteo Vertua, tromba jazz – Thelonious Monk, Reflections, Bemsha swing, In walked bud, Rhythm-a-Ning.

8 luglio 2022
ore 18:00 e ore 18:15 Giacomo Genovese, flauto – L. Berio, Sequenza per flauto solo; C.P.E. Bach, Poco adagio da Sonata in la minore per flauto solo
ore 18:30 e ore 18:45 Mattia Iannella, chitarra classica – J. S. Bach, Preludio BWV 998; J. Dowland, Fantasy; D. Scarlatti, Sonata K 322
ore 19:00 e ore 19:15 Ludovica Ferrari, violino – J. Dont, Fantasia op. 35 n. 24; N. Paganini, Capriccio op. 1 n. 11; H. Wieniawski, Studio capriccio op. 18 n. 4.

Approfondimenti

Print Friendly, PDF & Email