Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, seduta di Consiglio regionale 14 luglio 2020

Lombardia, seduta di Consiglio regionale 14 luglio 2020

322
Regione Lombardia


Download PDF

All’ordine del giorno proposta di Risoluzione su efficientamento energetico e alcune mozioni. In apertura dei lavori commemorazione dell’ex Vicepresidente del Consiglio regionale Fiorenza Bassoli scomparsa il 5 luglio

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi ha convocato il Consiglio regionale per martedì 14 luglio dalle 10:00 alle 14:00.

Il primo punto all’ordine del giorno prevede l’esame della proposta di Risoluzione per l’avvio di un progetto di efficientamento energetico degli edifici pubblici lombardi.

Il documento, approvato all’unanimità in Commissione Ambiente e di cui è relatore il Presidente della Commissione stessa Riccardo Pase, Lega, recepisce il progetto presentato in Commissione dal GSE, Gestore dei Servizi Energetici, società per azioni il cui capitale è interamente detenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, per incentivare l’utilizzo di tecnologie energeticamente efficienti su tutto il patrimonio pubblico con particolare attenzione alla rete delle infrastrutture sanitarie lombarde, che più di altre necessitano di maggiore energia e che produce costi rilevanti per la gestione ordinaria delle strutture stesse.

La seduta proseguirà con l’esame di tre mozioni che affrontano i seguenti temi: le criticità legate all’abbinamento del voto regionale e quello referendario del 20 e 21 settembre prossimi, Michele Usuelli, + Europa- Radicali; la crisi causata dal Covid degli esercizi commerciali situati nelle stazioni ferroviarie lombarde, Alessandro Corbetta, Lega; gli interventi per la riqualificazione del patrimonio abitativo pubblico, Nicola Di Marco, Movimento 5 Stelle.

In apertura dei lavori si terrà la commemorazione dell’ex Vice Presidente del Consiglio regionale Fiorenza Bassoli, scomparsa domenica 5 luglio.

Sarà consentita la partecipazione di giornalisti, fotografi e operatori video accreditati: la seduta sarà trasmessa anche in diretta streaming sul sito del Consiglio regionale.

Print Friendly, PDF & Email