Home Lazio Regione Lazio Lazio, D’Amato: ‘Ripristinare posti di pubblica sicurezza in ospedali’

Lazio, D’Amato: ‘Ripristinare posti di pubblica sicurezza in ospedali’

221
Alessio D'Amato


Download PDF

Allontanamento per i soggetti colpevoli di reiterati episodi di violenza

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

Ripristinare i posti di pubblica sicurezza all’interno degli ospedali e prendere provvedimenti di allontanamento, un ‘daspo urbano’, per quei soggetti che in maniera reiterata compiono atti di violenza nei confronti del personale sanitario.

Sono le due proposte lanciate in una intervista al TgCom dall’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato in merito al tema delle aggressioni nei confronti del personale sanitario.

Continua D’Amato:

Stiamo parlando di un tema di ordine pubblico. Ho scritto a tutti i Prefetti chiedendo che siano ripristinati i presidi delle Forze dell’Ordine all’interno delle strutture sanitarie. Stiamo parlando di aggressioni effettuate da soggetti già noti e che si ripetono nel tempo.

Chiediamo una collaborazione affinché sia ripristinato un clima sereno, che permetta agli operatori di lavorare in piena sicurezza. I dati ci indicano un aumento delle aggressioni denunciate soprattutto nei Pronto Soccorso che ormai sono l’unico presidio dello Stato che rimane aperto al pubblico nell’arco delle 24 ore.

Print Friendly, PDF & Email