Home Territorio Estero Emirati: primo medico donna a praticare la chirurgia robotica

Emirati: primo medico donna a praticare la chirurgia robotica

249


Download PDF

Presso la Emirates Health Services Corporation

Mona Abdulaziz Kashwani, specialista in ostetricia e ginecologia presso l’ospedale Al Qassimi per le donne, il parto e i bambini della Fondazione per i servizi sanitari degli Emirati Arabi Uniti, si è distinta per essere il primo medico donna degli Emirati a praticare la chirurgia robotica nel paese.

Lo riporta l’agenzia di stampa “WAM“.

Essam Mohamed, Direttore Esecutivo del Settore dei Servizi Medici presso la Emirates Health Services Corporation, ha elogiato gli sforzi e la dedizione del personale medico che lavora nelle varie strutture sanitarie della Corporation, sottolineando che sta continuando ad attuare la sua strategia volta a potenziare le capacità di tutti i suoi quadri medici e infermieristici nelle strutture affiliate, attraverso programmi di formazione e corsi specializzati per stare al passo con gli sviluppi del settore sanitario a livello locale e globale.

Ha aggiunto che gli sforzi della Fondazione per migliorare le capacità e l’efficienza del suo personale medico hanno portato a fornire ai nosocomi e ai loro centri sanitari una selezione di competenze mediche che hanno beneficiato di programmi di formazione specializzati per raggiungere obiettivi di sviluppo sanitario sostenibile e migliorare le capacità e ambiente di lavoro in tutte le sue strutture con le migliori competenze e capacità mediche umane.

Il sistema chirurgico Da Vinci, nato nel 1999 come sistema chirurgico robotico che utilizza una metodica minimamente invasiva, è considerato il migliore al mondo nella precisione degli interventi.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.