Home Lombardia Regione Lombardia Coronavirus. Como: alloggi gratuiti a medici e infermieri

Coronavirus. Como: alloggi gratuiti a medici e infermieri

137
Alessandro Fermi


Download PDF

Fermi: ‘Appello ai proprietari perché le mettano a disposizione di medici e infermieri’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Mi complimento e rivolgo un grande grazie agli operatori del territorio e ai proprietari che hanno deciso di mettere gratuitamente i loro alloggi a disposizione dei medici e degli infermieri lariani che hanno necessità di isolarsi dalle rispettive famiglie in via precauzionale, anche solo per il fatto di avere avuto contatti con persone risultate positive al Covid-19.

Lo sottolinea il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi, che ha condiviso e apprezzato l’iniziativa della Rent All Como, che gestisce 50 alloggi e che in un solo giorno ne ha già resi disponibili circa la metà.

Spiega Simone Majeli, Amministratore delegato della società:

I medici e gli infermieri interessati che operano nelle strutture lariane possono contattarmi al numero telefonico 031-5478073 o mandare una mail a info@rentallcomo.com.

In questo momento di grave emergenza, vogliamo cercare di dare anche noi un piccolo contributo aiutando chi sta mettendo a rischio la propria salute per curare gli altri.

Gli alloggi sono messi a disposizione a titolo gratuito e le operazioni di pulizia e sanificazione saranno svolte, sempre gratuitamente, dalla società Yes Clean di Lurago d’Erba.

Evidenzia il Presidente Fermi:

L’appello viene esteso a tutti i proprietari di Bed&Breakfast, case vacanze e strutture alberghiere comasche che hanno disponibilità di camere libere.

A tutti gli operatori che vorranno aggiungersi e aderire a questa proposta va anticipatamente il mio grazie e quello delle istituzioni.

Sono certo che le adesioni saranno numerose perché in questi giorni sta emergendo in modo concreto e significativo la grande solidarietà e la grande generosità del popolo comasco e del popolo lombardo, che sta affrontando questa emergenza con uno spirito straordinario.

Polis-Lombardia ha stimato che nel territorio lariano sono oltre 15mila i posti letto offerti dalle realtà che in genere vengono chiamate case vacanza.

Sono quasi 2500 strutture censite nel 2019, rispetto alle 155 censite nel 2015 quando i letti erano solo 2.752.

Una crescita impressionante e che oggi può rappresentare una grande risorsa non solo in termini turistici ma anche solidali.

Print Friendly, PDF & Email