Home Lombardia Regione Lombardia Como, Fermi a presentazione Foto Book ‘Suspended freedom Covid-19’

Como, Fermi a presentazione Foto Book ‘Suspended freedom Covid-19’

257
Como, Foto Book 'Suspended freedom Covid-19'


Download PDF

‘Quello che abbiamo superato non è purtroppo un brutto sogno, ma una lunga quarantena, durante la quale però la speranza e il coraggio non ci hanno mai lasciato, spronandoci ad andare avanti’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Questo libro ha la straordinaria capacità di trasmettere emozioni, di rielaborare i sentimenti, di certificare che quello che abbiamo superato non è purtroppo un brutto sogno, ma una lunga quarantena, durante la quale però la speranza e il coraggio non ci hanno mai lasciato, spronandoci ad andare avanti.

Rivolgo un plauso agli ideatori del progetto, agli artisti che hanno partecipato al concorso e che con la oro creatività hanno saputo raccontare questi momenti attraverso il loro personalissimo sguardo, trasmettendoci emozioni difficilmente esprimibili a parole.

In queste pagine ritroviamo il bello della nostra Regione e del nostro Paese, ed è da qui che dobbiamo e vogliamo guardare con rinnovata fiducia verso il futuro.

Lo ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi intervenendo presso la Biblioteca comunale di Como alla presentazione del Foto Book ‘Suspended freedom Covid-19’, organizzata dall’Associazione ‘Amici di Como’ e dalla Croce Azzurra ODV.

La pubblicazione, che conta sul patrocinio del Consiglio regionale e vede tra i suoi promotori anche il Consorzio Como Turistica, raccoglie gli scatti migliori realizzati all’interno di un concorso fotografico dedicato all’emergenza sanitaria causata dal Covid-19.

Sono state selezionate 100 tra le fotografie inviate ed è stato così realizzato un libro che vuole essere anche valido e significativo documento di questo momento storico.

Il tema generale del concorso, aperto a tutti, era ‘Il Covid-19 nella zona rossa’.

Denominatore comune è stato il Coronavirus sul lago di Como e in Lombardia, attraverso immagini che raccontano l’ambiente urbano e l’umanità che lo popola: la vita quotidiana, i lavoratori, la finestra di fronte, la natura, i contrasti sia della città che della casa, gli scorci artistici e i dettagli più suggestivi.

Le fotografie e le immagini raccolte saranno presto oggetto anche di una mostra fotografica.

 

Print Friendly, PDF & Email