Home Territorio Estero Yemen: al via la prima Fiera del Libro a Marib

Yemen: al via la prima Fiera del Libro a Marib

221
Fiera del Libro a Marib


Download PDF

La Cultura trionfa nonostante i ripetuti attacchi dei miliziani Houthi

È stata inaugurata oggi 10 febbraio la prima Fiera del Libro di Marib, nel nord dello Yemen, con la partecipazione di 20 case editrici arabe e locali, organizzata dalla sezione dell’Autorità generale del libro del governatorato.

La mostra, che è stata aperta dai delegati del Governatorato di Marib, Abd Rabbo Moftah e Abdullah Al-Bakri, si tiene per la prima volta nella città yemenita, da anni luogo di rifugio dei profughi fuggiti da Sana’a dopo il golpe dei ribelli Houthi, e ha visto una grande affluenza visitatori.

Fiera del Libro a Marib

Il Direttore generale della filiale dell’Autorità generale del libro di Marib, Nasser Al-Sharif, ha confermato che l’apertura della Fiera del Libro è un evento importante in quanto ribadisce che Marib è una città di pace e una città di accettazione dell’altro e innalza i valori di libertà, pensiero e fede.

Ha aggiunto che la mostra contiene diversi tipi di libri e molti titoli che avranno un grande impatto nella promozione dell’identità yemenita e nell’aumento della conoscenza.

Al-Sharif ha aggiunto:

Ci tenevamo che la mostra fosse più di un luogo per acquistare e vendere libri. Piuttosto, è un evento culturale in cui più parti partecipano a varie attività. Ci sono diversi padiglioni, tra cui il padiglione di Saba, il padiglione del folclore e una piattaforma per gli autori per firmare i loro libri.

Al-Sharif ha ricordato che in un momento in cui Marib celebra il libro, la milizia Houthi lancia i suoi missili nei quartieri residenziali, e questo indica l’adesione della popolazione all’opzione della pace rispetto a quella della violenza.

Fiera del Libro a Marib

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.