Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, presentata a Palazzo Pirelli la ‘Mille Miglia solidale’

Lombardia, presentata a Palazzo Pirelli la ‘Mille Miglia solidale’

630
'Mille Miglia solidale'


Download PDF

Sul piazzale l’auto d’epoca Triumph TR2, che sarà guidata da giovani con problematiche legate alla dipendenza patologica e all’emarginazione sociale

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Lombardia.

Lo sport è un veicolo potente: si rivolge a tutti senza distinzioni, parla un linguaggio universale e promuove e diffonde valori fondamentali per lo sviluppo di una società sana quali il merito, l’impegno, il sacrificio, la passione e la determinazione.

E, soprattutto, lo sport è un potente veicolo di inclusione. Gli ostacoli della vita si superano grazie alla forza di volontà. Questo ci insegnano i ragazzi della Cooperativa Lautari che, con la loro energia, si ‘buttano’ nella vita.

È questo il valore più importante della ‘Mille Miglia solidale’: essere straordinari, essere se stessi.

Lo ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Federico Romani intervenendo oggi a Palazzo Pirelli alla presentazione della ‘Mille Miglia solidale’, che si svolgerà dal 13 al 17 giugno in concomitanza con la storica gara automobilistica che quest’anno vedrà al via da Brescia 405 auto impegnate su un percorso di oltre 2mila chilometri.

Promotrice del progetto è la Cooperativa di Solidarietà Lautari Onlus, cooperativa che ha la sua sede principale a Brescia e che accoglie persone di ambo i sessi maggiorenni con problematiche legate alla dipendenza patologica e all’emarginazione sociale, al fine di accompagnarle durante il percorso di reinserimento lavorativo nella società.

Complessivamente sono circa 250 i giovani seguiti in Italia dalla cooperativa, di cui 80 in Lombardia.

Nell’occasione sul piazzale del Pirellone ha fatto bella mostra di sé una suggestiva vettura storica TRIUMPH TR2, che sarà guidata dal pilota bresciano Silvano Zaglio affiancato da due ragazzi della Cooperativa Lautari, Cristian Lamberti e Patrick Conoci, che si alterneranno come navigatori.

Ha sottolineato il Vicepresidente della Commissione regionale Sanità Diego Invernici:

È un progetto importante che sosteniamo perché è l’espressione di un territorio in cui le politiche di inclusione sociale sono centrali.

La Cooperativa Lautari, che in trent’anni di attività è stata capace di recuperare tantissimi ragazzi reinserendoli nelle loro comunità, ha saputo ideare e finanziare la ‘Mille Miglia solidale’ un modello ‘Welfare Community’, in cui la società, con tutte le sue risorse, sia pubbliche che private, può far fronte alle nuove sfide che un mondo in continua evoluzione ci propone.

Ha spiegato il Presidente della Cooperativa Lautari Andrea Bonomelli:

La ‘Mille Miglia solidale’ è, prima di tutto, un’esperienza.
È un’opportunità che diamo ai nostri ragazzi di partecipare alla Mille Miglia, la più famosa gara d’auto d’epoca del mondo. Ma è anche la tappa di un percorso di recupero.

I due ragazzi che parteciperanno alla gara come navigatori sono stati inseriti in un programma iniziato cinque anni fa, dimostrando che lo sport è un fattore straordinario di inclusione e può realmente contribuire alla rinascita dopo il buio delle dipendenze.

Alla presentazione sul piazzale di Palazzo Pirelli sono intervenuti anche il Presidente della Giunta regionale Attilio Fontana, il Presidente della Commissione regionale ‘Sostenibilità sociale, casa e famiglia’ Emanuele Monti, numerosi Assessori e Consiglieri regionali e il Garante regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza Riccardo Bettiga.

Fin dalle sue origini, nel 1927, la ‘Mille Miglia’ è la gara d’auto d’epoca per eccellenza e rappresenta l’espressione dello spirito audace, innovativo e pionieristico che ha reso unica la competizione e inconfondibile il suo marchio, la storica Freccia Rossa, brand che continua a rinnovarsi per diventare un sinonimo dell’eccellenza italiana a livello internazionale.

Print Friendly, PDF & Email