Home Territorio ‘La bellezza e il bene’ alla Certosa e Museo di San Martino

‘La bellezza e il bene’ alla Certosa e Museo di San Martino

341
'La bellezza e il bene'


Download PDF

Dialogo per voce e violoncello l’8 ottobre in occasione dell’apertura serale straordinaria

Riceviamo e pubblichiamo.

Sabato 8 ottobre la Certosa e Museo di San Martino prolungherà l’orario di apertura dalle 19:00 alle 22:00 con ultimo ingresso alle ore 21:00.
Un’imperdibile occasione per ammirare, con la suggestione dell’atmosfera notturna e grazie all’eccellente impianto di illuminazione recentemente implementato, il percorso espositivo che si snoda tra la Chiesa e la galleria del Quarto del Priore, arricchito del racconto degli interventi che Battistello Caracciolo eseguì per la committenza certosina al tempo della sua piena maturità, in collegamento con la mostra ‘Il patriarca bronzeo dei Caravaggeschi. Battistello Caracciolo (1578 – 1635)’, allestita al Museo di Capodimonte e prorogata fino al 2 novembre.

In occasione dell’apertura serale straordinaria, alle ore 19:00, nel Refettorio, grazie alla collaborazione con l’Associazione Filosofia Fuori le Mura, sarà proposta un’iniziativa d’eccezione, con ‘La Bellezza e il Bene – Dialogo per voce e violoncello’ il filosofo Giuseppe Ferraro e il musicista Luca Signorini indurranno il pubblico all’ascolto della voce della bellezza e la parola del bene in un dialogo di musica e filosofia.

La bellezza è divina, si dà nell’attimo ritratto dal tempo corrente. La bellezza è fragile. È fra il potere e il piacere, fra la violenza della gratuità e la potenza della grazia. Incanta e inquieta. La bellezza è divina, il bene è umano. Proveremo ad ascoltare, scrive il filosofo Giuseppe Ferraro, ideatore dell’iniziativa.

Filosofia Fuori le Mura è una pratica educativa sui luoghi d’eccezione, sui confini interni alla città, confini di voci, escluse o recluse e perdute. Affinché le aule siano le piazze, i larghi, le scale, i luoghi d’incontro e di parola, fatti di relazioni. Riprendersi la Città è ritrovarsi, abitarla dei legami che la sostengono e la liberano. Nasce per fare della Città una Scuola e ritrovarne i sentimenti.

Giuseppe Ferraro, già professore di Filosofia Morale all’Università Federico II di Napoli, tiene corsi di filosofia nelle carceri e nei luoghi d’eccezione, ‘nei quartieri del buon Dio’ delle periferie del mondo e nelle scuole cosiddette ‘a rischio’. È responsabile di ‘Filosofia fuori le mura’, scuola d’arte e filosofia. Ha insegnato alla Ludwigsuniversität di Friburgo. Ha curato edizioni e traduzioni di testi di Husserl e Nietzsche.

Luca Signorini, violoncellista, compositore e scrittore. Già Primo violoncello dell’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli, dell’Orchestra Sinfonica della RAI, dell’Accademia di Santa Cecilia e del Teatro dell’Opera di Roma. Ha inciso una considerevole parte del repertorio, dal ‘700 ai contemporanei. È docente della cattedra di Violoncello al Conservatorio Statale di Musica ‘Nicola Sala’ di Benevento.

La partecipazione è compresa nel biglietto di ingresso al museo, ridotto a €3,00 in occasione dell’apertura serale straordinaria.

Prenotazione obbligatoria alla mail info@filosofiafuorilemura.it.

 

Info
Certosa e Museo di San Martino
Largo San Martino, 5 – 80129 Napoli
(+39) 081 2294503, drm-cam.sanmartino@cultura.gov.it
museicampania.cultura.gov.it
facebook.com/museodisanmartino
instagram.com/sanmartinomuseo
twitter.com/museosanmartino

Print Friendly, PDF & Email