Home Territorio Abruzzo Calcio, Serie D, Vastogirardi rende la pariglia in casa del Castelnuovo

Calcio, Serie D, Vastogirardi rende la pariglia in casa del Castelnuovo

426
Castelnuovo Vomano - Vastogirardi


Download PDF

Vittoria fuori casa per gli altomolisani che restituiscono il ‘favore’ della sconfitta ai 32esimi di Coppa Italia inflitta in casa dai neroverdi

Riceviamo e pubblichiamo.

Castelnuovo Vomano 1 – 2 ASD  Vastogirardi
17esima giornata, mercoledì 9 febbraio, stadio Comunale di Castelnuovo Vomano (TE)
Marcatori
Alagia (29′ 1t), Guadalupi (15′ 2t), De Giglio (40′ 2t)

Le formazioni

Castelnuovo Vomano
Natale, Casimirri (Pulsoni 17′ 2t), Sanseverino, Orlando, Camilleri (Emili Leonardo 37′ 1t), Terrenzio, De Giglio, Alfieri (Prestianni 34′ 2t), Foglia, Emili Lorenzo, Scacco (Ragni 8′ 2t)
Panchina: Scardillo, Cangemi, Pulsoni, Campeste, Sgambate, Cacciola.
All. Guido Di Fabio

ASD Vastogirardi
Di Stasio, Montuori, Minchillo, Guadalupi, Ruggieri, Mazzeo, Donatelli (Secondo 17′ 2t), Irace, Salatino (Prado 31’ 2t), Guida, Alagia.
Panchina: Castelli, Nespoli, Gargiulo, Maraucci, Rinaldi, Buglia, D’Argenio.
All. Fabio Prosperi

La terna arbitrale

Riccardo Fichera (Milano), Bruno Dattilo (Roma 1), Gino Passaro (Salerno).

Cartellini
Ruggieri (8′ 1t), Foglia (19’ 1t, 2’ 2t esp.), Terrenzio (34’ 1t), Prado (34’ 2t)

La cronaca della gara

I primi minuti di gara scorrono lisci e senza particolari episodi fino all’8’ quando Ruggieri ferma l’attacco del Castelnuovo proprio al limitare dell’area.

Cartellino giallo e punizione pericolosa per gli undici di casa: la barriera però tiene, ma il Castelnuovo pressa. Batti e ribatti in area con la difesa chiusa del Vastogirardi che disinnesca tutto.

D’Egidio ci riprova dai 20 metri su ribattuta ma il suo colpo non passa. Pochi minuti dopo ancora pericoloso il Castelfidardo con un cross che attraversa tutta l’area piccola senza trovare uno ‘zampino’. Ancora poi Foglia al 16’ s’infila sul vertice sinistro dell’area e tenta la conclusione ma il suo tiro finisce fuori.

Conservativo in questa fase il Vastogirardi che subisce fallo in attacco al limitare dell’area di casa, momento speculare al precedente ma a parti inverse. Capitan Ruggieri alla battuta tira una botta delle sue ma viene intercettato dalla barriera e finisce tra le mani dell’estremo difensore di casa.

Forte pressing del Castelnuovo Vomano quando si è vicini alla mezz’ora, ma Salatino s’inventa un contropiede dei suoi e arriva a un passo dalla conclusione vedendo il suo tiro da posizione centrale deviato dalla difesa.

Guida batte un corner corto, scambia con un compagno che crossa dall’altra parte dell’area e di testa la palla finisce in mano al portiere: riparte il contropiede neroverde ma il passaggio per Emili arriva lungo a Di Stasio. Ma al 29′ Alagia non perdona: Guida si inarca in area, il suo tiro viene ribattuto e il numero 11 gialloblu prontissimo la mette dentro dalla corta distanza.

Il vantaggio ridà linfa agli altomolisani che si rimettono subito in gioco con Guadalupi che ci riprova dai 20 metri senza riuscire. Emili dentro l’area prova a ripristinare la parità ma perde il controllo e finisce con un nulla di fatto. Riparte il Vastogirardi ma ai 30 metri Terrenzio commette fallo in attacco e regala una punizione a Ruggieri, che però finisce ribattuta sulla barriera.

Al 37’ Sanseverino scambia dalla fascia sinistra con Emili e tenta la triangolazione, crossa alto ma Di Stasio ferma tutto. Sul finale Emili recupera e poi crossa centralmente per D’Egidio che, con un tiro smorzato, non impensierisce l’estremo difensore gialloblu. Nell’azione successiva sono ancora loro i protagonisti, con D’Egidio che prova a cercare Emili in area il quale però ‘spizza’ di testa solamente. Guizzo anche del Vastogirardi negli ultimi minuti ma nulla di fatto.

Riprende la gara con un episodio molto contestato dalla tifoseria di casa: al 2’ Foglia si spinge e cade in area, Fichera fischia e c’è il brivido rigore. Ma il direttore di gara alza il secondo giallo contro l’uomo in maglia neroverde per simulazione. Foglia finisce fuori e il Castelnuovo deve proseguire in dieci e tentare di recuperare.

All’8′ D’Egidio su corner per Lorenzo Emili sul secondo palo, ci prova di testa ma è posizionato male per poter centrare il colpo. Poco dopo Guida al limite dell’area di rigore prova ad accentrarsi e girarla a Salatino ma Sanseverino intercetta e rilancia il contropiede: Lorenzo Emili pizzicato in offside e l’azione termina lì.

Alagia in forma smagliante trotta sulla fascia destra palla al piede, poi si accentra e scambia con Salatino, ma Orlando si frappone e rilancia per Lorenzo Emili che prova a sfuggire e concludere: Di Stasio manda una prima volta in corner, sempre Emili batte e di nuovo angolo sul rimpallo, palla tra le braccia dell’estremo difensore gialloblu.

Al 15’ arriva infine il raddoppio del Vastogirardi: Guadalupi recupera la sfera, viaggia al centro, schiva due avversari e infila un velenoso tiro basso angolato. Palo-gol e 2 a 0 per gli altomolisani. Si apre una fase di gioco in cui il Vastogirardi può gestire il risultato e dettare la partita lasciando molto poco spazio agli avversari, che comunque tentano di farsi sotto pur con un uomo in meno.

Grande concentrazione e rispetto da ambo le parti con la partita che non scende di ritmo. Ruggieri regala un brivido al 38’ con una punizione da quasi quaranta metri tirando direttamente in porta un pallonetto chirurgico, ma Natale non si fa cogliere impreparato. Subito dopo però De Giglio da lontano sorprende tutti, Di Stasio compreso, e fulmina gli undici ospiti con un pallonetto velenosissimo conquistando il punto della bandiera.

Gara ancora apertissima quando mancano poco più di cinque minuti di gioco. Si rifà infatti sotto il Castelnuovo con una serie di rimpalli tra Lorenzo Emili e Prestianni il quale tenta una conclusione di testa troppo debole.

Tre minuti di recupero e un finale di partita concitatissimo con gli uomini in neroverde che tentano il tutto per tutto, ma il Vastogirardi gestisce bene e mantiene intatto il risultato, restituendo la pariglia della sconfitta in casa ai 32esimi di Coppa Italia.

Print Friendly, PDF & Email