Home Marche Ascoli Piceno Calcio, Serie D, pareggio amaro per il Vastogirardi

Calcio, Serie D, pareggio amaro per il Vastogirardi

274
Vastogirardi - Porto d'Ascoli


Download PDF

ASD Vastogirardi 2 – 2 Porto d’Ascoli

Riceviamo e pubblichiamo.

31esima giornata Campionato Serie D – Girone F, 8 maggio 2022, stadio ‘Filippo Di Tella’ di Vastogirardi (IS).
Marcatori: Montuori (26’1t, 3’st), Pietropaolo (17’st), Sensi (45’st).

Le formazioni

ASD Vastogirardi
Di Stasio, Donatelli, Minchillo, Guadalupi, Montuori, Gargiulo, Alagia, Irace, Prado (Acunzo 29’), Guida (Mazzeo 39’), Salatino.
Panchina: Castelli, Nespoli, Maraucci, Dargenio, Ba Dredrjy, Gallo, Buglia.
All. Fabio Prosperi

Porto d’Ascoli
Testa, Petrini, Pasqualini, Passalacqua, Sensi, Verdesi, Rossi, Evangelisti (Petricci, Aliffi 23’), Clerici, D’Alessandro, Pietropaolo.
Panchina: Finori, Napolano, Curzi, Pacchioli, Marini, Dondoni, Sabatini.
All. Davide Ciampelli

La terna arbitrale

Federico Cosseddu, Nuoro, Marco De Simone, Massimiliano Cirillo, Roma 1.

Note

Petricci esce per infortunio. Ammonito Gargiulo (37′)

La cronaca della gara

Attaccano subito fortissimo gli undici di mister Prosperi consapevoli dell’importanza della partita. Già al decimo minuto il Vastogirardi si è visto diverse volte dalle parti di Testa, a impensierire la difesa ospite. Grande spunto di testa per Prado prima e Salatino poi che cercano la porta e regalano brividi.

La prima occasione concreta per il Porto d’Ascoli arriva al 15′ su calcio d’angolo deviato di testa da Prado e poi disinnescato nuovamente dalla difesa di casa. Al 26′ Guida dalla sinistra ci prova ma viene intercettato con un intervento ritenuto falloso da Cosseddu: bagarre in area sul primo palo, Montuori ci mette lo zampino e infila la sfera alle spalle di Testa. Gol importantissimo per il Vastogirardi che arriva dopo una mezz’ora giocata tutta avanti e dominando la gara. Brivido al 35′ con il Porto d’Ascoli che da rimessa laterale si fa pericolosissimo ma Donatelli interviene e la spara via.

Alcuni episodi contestati al limite dell’area costano il giallo a Gargiulo, ma il Vastogirardi gestisce bene il momentaneo vantaggio territoriale degli ospiti e addirittura ribalta la situazione e il fronte spingendo ancora di più. Al 41′ Gargiulo recupera una palla sulla fascia sinistra e serve splendidamente Salatino ma la sua conclusione viene deviata. Poco dopo azione fotocopia ma stavolta è Alagia a non concludere. È un Vastogirardi cattivo e voglioso di portarsi a casa questi tre punti quello che gestisce le ultime fasi della prima frazione: half time sull’1 – 0.

Secondo tempo subito al cardiopalma con Salatino che dai 12 metri stoppa una palla d’oro e tenta d’infilare un tiro a giro che viene deviato con la punta delle dita da Testa. Due calci d’angolo successivi, ma quello risolutivo è il secondo: Montuori si fa trovare prontissimo al centro e di testa centra la doppietta.

Il Di Tella esplode con un tifo particolarmente sentito e caloroso che sicuramente ha fatto la differenza nel morale degli undici di casa. Al 10′ brivido per la difesa di casa, su una palla persa – e fallo contestato ma non dato su Irace – che lancia l’attacco ospite. Passalacqua però la manda di parecchio a sinistra de palo. Al 17′ Di Stasio però non trattiene una palla che gli arriva dalla destra e Pietropaolo, proprio davanti a lui, lo impallina restituendo coraggio ai suoi.

Un brutto infortunio per il neo entrato Petricci, che deve uscire in barella, costringe Ciampelli a sostituirlo con Aliffi. Gran brivido al 31′ sull’angolo deviato per il Porto d’Ascoli ma la palla scorre via. Ancora al 37′ occasione d’oro per gli ospiti che non sfruttano un rimpallo favorevole: Montuori la spara via.

Al 90′ il Porto d’Ascoli però non perdona: in un battito di ciglia tutto cambia con Sensi che di testa infila una palla velenosissima e spegne i sogni di gloria dei gialloblù. Termina così la gara con un pareggio amaro, dopo una netta superiorità del Vastogirardi che però non è stata premiata dal risultato.

Print Friendly, PDF & Email