Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, provvedimenti seduta pomeridiana 31 luglio Consiglio regionale

Lombardia, provvedimenti seduta pomeridiana 31 luglio Consiglio regionale

648
Consiglio regionale della Lombardia

Nomine. Mozione urgente su spargimento fanghi di depurazione in agricoltura. Appello per la liberazione del bergamasco Sonzogni detenuto in Cina

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Nella seduta di Consiglio regionale di oggi, 31 luglio, dopo la sessione di bilancio, l’Aula ha discusso e approvato una mozione urgente di Forza Italia, primo firmatario Marco Alparone, e sottoscritta anche da Luca del Gobbo di Noi con l’Italia e da Manfredi Palmeri di Energie per l’Italia, relativa allo spargimento dei fanghi di depurazione.

Il documento impegna la Giunta ad attivarsi presso il Ministero per sollecitare la pubblicazione del decreto in materia, per evitare l’avvio di uno stato emergenziale, non solo lombardo ma nazionale. Il problema nasce dopo la sentenza del TAR di Milano che annullando una deliberazione della Giunta di fatto lascia indeterminata l’attività di recupero e di gestione dei fanghi.

Il Consiglio ha inoltre lanciato un appello, sottoscritto dai consiglieri regionali, per il rimpatrio di Valentino Sonzogni, imprenditore bergamasco, bloccato in Cina da sette mesi dopo un provvedimento disposto dal fisco cinese che gli attribuisce una presunta evasione fiscale di 4 milioni di euro.

Le nomine. Sempre in Consiglio, sono state approvate buona parte delle nomine previste all’ordine del giorno.

Per il Comitato tecnico scientifico in materia di contrasto e prevenzione dei fenomeni di criminalità organizzata e di stampo mafioso sono risultati eletti Erica Antognazza, 41 voti, Stefano Memoli, 39 voti, Maria Teresa Zampogna, 36 voti, Nando Dalla Chiesa, 28 voti, e Claudio Meneghetti, 13 voti.

L’organismo consultivo è composto da sette componenti: cinque, di cui due in rappresentanza delle minoranze consiliari, nominati dal Consiglio regionale; un componente designato dal Direttore dell’Ufficio scolastico regionale, in rappresentanza delle istituzioni scolastiche; un componente designato dall’Assessore regionale competente, in rappresentanza del mondo delle associazioni che svolgono attività di educazione alla legalità e contrasto alla criminalità.

Rinnovato anche il Consiglio per le Pari Opportunità, CPO, organo di garanzia statutario per valutare l’applicazione di norme antidiscriminatorie: sono risultate elette Ilaria Nascimbene, 39 voti, Donata Bertazzi, 37 voti, Camilla Sartori, 37 voti, Letizia Caccavale, 36 voti, Francesca Zajczyk, 14 voti, Anna Maria Passaggio, 12 voti, e l’ex consigliera regionale, Paola Macchi, 11 voti.

La Consulta degli ordini, collegi e associazioni professionali, organo di consulenza della DG Istruzione, formazione e lavoro, risulta composta da Cristina Pozzi, 41 voti, Enrico Molinari, 39 voti,, Sergio Barbieri, 37 voti, Paolo Moroni, 16 voti, e Dario Pizzarelli, 15 voti.

Con 43 voti, Francesco Cantù è nominato componente del Collegio dei revisori di PoliS-Lombardia, istituto regionale per il supporto alle politiche della Lombardia. Dario Brambilla è il nuovo revisore legale del Consorzio di bonifica Garda Chiese, 43 voti a favore.

Maura Silva, 40 voti, è, invece, il nuovo componente del Collegio dei revisori della Fondazione Bagatti Valsecchi. Sono state rinviate le nomine del Comitato Regionale di Comunicazione, Corecom.

Print Friendly, PDF & Email