Home Territorio ‘Caruso’ al Teatro Vascello

‘Caruso’ al Teatro Vascello

906
'Caruso'


Download PDF

In scena dal 24 al 26 ottobre a Roma

Riceviamo e pubblichiamo.

Dal 24 al 26 ottobre, ore 21:00, presso il  il Teatro Vascello di Roma per il Vascello Danza Mvula Sungani Physical Dance presenta ‘Caruso’, coreografie di Mvula Sungani, con Emanuela Bianchini, la Mvula Sungani Physical Dance e gli Unavantaluna Live, musiche di Lucio Dalla, musiche originali Unavantaluna.

Promo special per un minimo di due persone biglietto a €15,00+€5,00= €20,00.
Prenotati subito:
06-5898031 – 06-5881021
promozione@teatrovascello.it

Con il sostegno del MIBACT – Direzione Generale Spettacolo, il patrocinio ed il sostegno del Comune di Sorrento, della Fondazione Lucio Dalla e della Fondazione ILICA di New York.

Dopo lo spettacolo al Vascello la compagnia partirà per New York e presenterà l’anteprima di ‘Passione’, evoluzione di ‘Caruso’ il 3 e 4 novembre al Queens Museum e dove Mvula Sungani per la sua attività creativa riceverà il premio “Man of the Year” ILICA.

In occasione del trentennale dell’incisione di ‘Caruso’, brano di sublime ispirazione che ha avuto uno enorme successo internazionale, con oltre cento versioni in altrettante lingue, scritto e musicato dal grande Lucio Dalla e dedicato ad uno dei più grandi tenori di fama mondiale qual è stato Enrico Caruso, il regista e coreografo Mvula Sungani in collaborazione con il Comune di Sorrento, ha ideato e creato per l’étoile Emanuela Bianchini una nuova opera coreografica dal titolo Caruso, cui si affianca un progetto installativo/espositivo dello stesso Sungani e del visual-artist Alessandro Risuleo.

‘Caruso’ vuole essere un omaggio all’Italia, a Sorrento e a due artisti che negli ultimi secoli l’hanno resa grande nel mondo: Enrico Caruso e Lucio Dalla.

In un momento storico così complesso come quello che stiamo vivendo, diventa ancor più fondamentale conoscere a fondo il proprio passato per costruire un futuro che sia più solido possibile; da questo pensiero nasce il nuovo lavoro di Mvula Sungani.

Arie d’opera cantate da Caruso e canzoni interpretate da Dalla unite alla world music eseguita dal vivo dal noto ensemble siciliano Unavantaluna saranno rese “tridimensionali” grazie all’étoile Emanuela Bianchini e la Mvula Sungani Physical Dance.

Lo spettacolo è realizzato con il sostegno del MiBACT – Direzione Generale Spettacolo, il patrocinio ed il sostegno del Comune di Sorrento, della Fondazione Lucio Dalla e della Fondazione ILICA di New York.

Sorrento, i ricordi, il bel canto, la nostalgia dell’emigrante e la terra amata, sono gli ingredienti di un testo cantautorale che diventa drammaturgia coreografica e che per quadri compone una storia contemporanea tutta italiana.

La physical dance, tecnica di danza contemporanea ideata in Italia e riconosciuta a livello internazionale, darà corpo e poesia ad un lavoro coreografico che baserà la propria struttura sull’alternanza di quadri evocativi con quadri moderni. Alle nuove creazioni si uniscono alcune coreografie in tema tratte dal repertorio della compagnia.

Come raggiungerci:
Il Teatro Vascello si trova in Via Giacinto Carini 78, a Monteverde Vecchio a Roma sopra a Trastevere, vicino al Gianicolo.

Con mezzi privati:
Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello:
Via Giacinto Carini, 43, Roma tel. 06-5800108;
Via Francesco Saverio Sprovieri, 10, Roma tel. 06-58122552;
Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma tel. 06-5803217;
Via R. Giovagnoli, 20, 00152 Roma tel. 06-5815157

Con mezzi pubblici:
Autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871.
Treno Metropolitano: da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello.

'Caruso'

Print Friendly, PDF & Email