Home Territorio Lopa sulla Giornata mondiale della terra

Lopa sulla Giornata mondiale della terra

774
Rosario Lopa


Download PDF

‘Salvare l’agricoltura e l’ambiente della nostra Nazione’

Riceviamo e pubblichiamo.

Questa Giornata della terra ci aiuterà ad affrontare le mutevoli esigenze del settore agricolo, rurale e trovare le strategie per la gestione della nostra Provincia attraverso il lavoro nella terra, preservando cosi l’ambiente per le generazioni a venire.

Così il Rappresentante della Consulta Nazionale dell’Agricoltura, già Delegato della Provincia, per il settore Agricoltura, componente del Dipartimento Nazionale Ambiente Agricoltura Turismo del MNS, Rosario Lopa a margine della Giornata Mondiale della Terra.

I cambiamenti climatici rappresentano la più grande sfida dei nostri tempi, ma anche la più grande delle opportunità, un’opportunità senza precedenti di costruire una società salubre, prospera e con energie pulite.

Avviare la realizzazione di una serie progetti idrici e delle acque reflue, per dimostrare come possiamo contribuire a fornire servizi essenziali per le comunità rurali che hanno il vantaggio di proteggere l’ambiente.

Abbiamo l’obbligo di sensibilizzare l’opinione pubblica circa il ruolo che ogni persona può giocare a protezione delle risorse naturali vitali e salvaguardare l’ambiente. Dobbiamo ripensare ai nostri comportamenti, dedicando più tempo a capire cosa possiamo fare per la Terra, partendo dai nostri consumi e stili di vita per diventare più sostenibili, ed insegnare la sostenibilità.

È fondamentale che le comunità di tutto il nostro territorio devono avere acqua affidabile, pulita e abbondante. Con le nuove tecniche agricole innovative, ha concluso l’esponente dell’Agricoltura, potremo ridurre l’erosione del suolo, l’uso di carburante e le emissioni di gas serra.

Questo tema insieme alle prospettive di sviluppo dell’Agricoltura regionale e nazionale saranno affrontati in un convegno che si terrà sabato 28 aprile dalle 10:30 presso l’Hotel Ramada a Napoli dove si confronteranno esperti di settore e rappresentanti politici.

Print Friendly, PDF & Email