Home Territorio Estero Yemen: vendetta Houthi su chi ha bruciato foto Soleimani

Yemen: vendetta Houthi su chi ha bruciato foto Soleimani

189
Houthi


Download PDF

I miliziani sciiti hanno condotto un raid per punire gli abitanti di al-Ara per aver incendiato le immagini dei capi iraniani

Un centro indipendente per la difesa dei diritti umani ha rivelato che la milizia Houthi dello Yemen ha effettuato incursioni armate in un villaggio nel nord del Paese, arrestando 42 civili che sono stati portati in prigioni segrete con l’accusa di aver stracciato e bruciato le immagini di Houthi e di leader iraniani come il Generale Qasem Soleimani, ucciso in un raid aereo statunitense in Iraq il 3 gennaio del 2020

L’American Center for Justice (ACJ) ha reso noto in un comunicato che la milizia Houthi ha condotto un raid nelle case del villaggio di Al-Ara, in quello isolato di Al-Ahjar nel distretto di Shibam, l’11 maggio 2021.

Il raid è stato condotto sotto la guida di Abu Ali con tre equipaggi militari su ordine di Fawaz Farea, che è il supervisore del gruppo nel distretto di Shibam, e Ahmed al-Khudri, vice supervisore del distretto.

Gli equipaggi Houthi, composti da uomini armati, hanno preso d’assalto il borgo e hanno fatto irruzione direttamente nelle case, oltre che nella moschea, e hanno portato via 42 cittadini sotto la minaccia delle armi in una prigione segreta appartenente al gruppo Houthi nel centro del distretto.

Le informazioni ricevute dal centro confermano che le persone rapite a seguito di questo incidente sono state sottoposte a trattamenti inumani e torture psicologiche e fisiche, con l’obiettivo di ammettere che erano dietro l’operazione condotta per distruggere i manifesti del gruppo Houthi da alcuni dei muri delle case del villaggio e della sua moschea e per distruggere le foto dei leader del gruppo Houthi e di altri leader iraniani, comprese le immagini di Qasem Soleimani e le immagini del leader libanese di Hezbollah, Hassan Nasrallah.

L’American Center for Justice ha confermato nel suo report che la continua perpetrazione di tali violazioni da parte del gruppo Houthi riduce le possibilità di pace e le opzioni per fermare la guerra che la comunità internazionale e le Nazioni Unite stanno cercando di portare avanti in Yemen, invitando le milizie Houthi a fermare le violazioni dei diritti dei cittadini e accelerare il rilascio di tutti i rapiti.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.