Home Politica Adottata Carta della governance multilivello

Adottata Carta della governance multilivello

600


Download PDF

Il 12 giugno 2014 la Conferenza dei Presidenti e delle Regioni Autonome italiane ha adottato la Carta della governance multilivello in Europa. La Conferenza si assume così l’impegno a “dare ampia diffusione presso le Regioni e le Province autonome dei principi enunciati dalla Carta”. Redatta e sancita dal Comitato delle Regioni (CdR, l’Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell’UE) agli inizi di aprile 2014, la Carta della governance multilivello in Europa è un manifesto politico delle regioni e delle città d’Europa che richiama tutte le autorità pubbliche ad attuare la governance multilivello nel definire ed attuare le politiche pubbliche. Diversamente dai soliti documenti europei spesso troppo ampollosi, la Carta è estremamente sintetica e racchiude i principi fondamentali in sole tre pagine. Per i diversi livelli di governo (locale, regionale, nazionale ed europeo), governance multilivello significa operare in partenariato ed applicare principi in grado di guidare un’efficiente progettazione delle politiche di cooperazione e partenariato basate su trasparenza ed inclusione. Anche il principio della coerenza delle politiche, decisamente rilevante nel campo delle relazioni esterne e della cooperazione decentrata/territoriale, è posto alla base di una buona governance. Il Presidente del CdR, Ramón Luis Valcárcel, ha dichiarato che “… l’avvio, da parte del CdR, della campagna per la firma della Carta della governance multilivello dimostra la forte volontà degli enti locali e regionali di tutta Europa di diventare partecipanti a pieno titolo al processo di elaborazione delle politiche dell’UE. Solo agendo insieme, infatti, i soggetti responsabili a ogni livello di governance possono colmare il divario tra l’enunciazione degli obiettivi e la loro realizzazione, facendo sì che l’UE realizzi i suoi obiettivi di crescita sostenibile, creazione di posti di lavoro di qualità e coesione territoriale”. Nonostante non sia giuridicamente vincolante, la Carta impegnerà i suoi firmatari ad applicare la governance multilivello nell’esercizio delle politiche pubbliche, ad intraprendere inventi in partenariato con il settore pubblico e privato, ad accrescere maggiormente la cooperazione territoriale e a svecchiarne l’amministrazione. Tutto ciò nel pieno rispetto da parte del CdR della buona applicazione del principio di sussidiarietà che pone le decisioni al livello più efficace e quanto più possibile vicino ai cittadini. Il testo in italiano della Carta della governance multilivello, tradotto ovviamente in tutte le lingue ufficiali dell’UE, è stato pubblicato sul sito del CdR.

Print Friendly, PDF & Email
Lorenza Iuliano

Autore Lorenza Iuliano

Lorenza Iuliano, vicedirettore ExPartibus, giornalista pubblicista, linguista, politologa, web master, esperta di comunicazione e SEO.