Home Lombardia Regione Lombardia Manovra finanziaria Lombardia: contributi della Commissione Agricoltura

Manovra finanziaria Lombardia: contributi della Commissione Agricoltura

420
Giovanni Malanchini


Download PDF

Malanchini: ‘Nessun aumento della pressione fiscale, massima attenzione ai cambiamenti climatici e alla siccità’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Lombardia.

Valorizzazione degli orti di Lombardia, realizzazione di opere di bonifiche e irrigazione, contributi per lo sviluppo infrastrutturale dei consorzi di bonifica, contributi per danni arrecati alle produzioni agricole.

E ancora: il cofinanziamento del PSR 2014-2020 e il cofinanziamento regionale per l’attuazione del Piano Strategico Nazionale 2023-2027.

Sono questi i punti qualificanti di tre progetti di legge – il Collegato 2023 alla programmazione economico-finanziaria regionale, la Legge di stabilità e la Legge di Bilancio 2023-2025 – approvati oggi, 24 novembre, dalla Commissione Agricoltura, Montagna, Foreste e Parchi del Consiglio regionale lombardo per le materie di competenza.

Ha commentato il relatore Giovanni Malanchini, Lega, Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza:

Ancora una volta la Lombardia si dimostra una regione sempre attenta, virtuosa e vicina alle esigenze del mondo agricolo senza aumentare la pressione fiscale e mantenendo le agevolazioni fiscali esistenti.

Si tratta infatti di provvedimenti di grande rilevanza regionale e di fondamentale importanza per tutto il mondo legato ai temi agroalimentari e rurali.

Si aggiungono poi altri interventi finanziari in ambito di tutela del territorio montano, quali le risorse per il concorso al finanziamento delle comunità montane, le risorse per lo sviluppo delle valli prealpine e gli interventi speciali a favore della montagna.

L’impostazione della manovra ha valorizzato le sinergie nell’utilizzo delle risorse comunitarie con quelle derivanti dal ‘Programma degli interventi per la ripresa economica’ in modo da sostenere pienamente le politiche e gli investimenti strategici regionali ed attrarre investimenti sul territorio lombardo.

Print Friendly, PDF & Email