Home Lazio Regione Lazio Coronavirus, ASL Roma 5: dal 1° ottobre nuova RSA pubblica di Zagarolo

Coronavirus, ASL Roma 5: dal 1° ottobre nuova RSA pubblica di Zagarolo

226
Giorgio Santonocito


Download PDF

Santonocito: ‘Potenziamo offerta assistenziale territoriale a popolazione con fragilità’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

La ASL Roma 5 ha ricevuto dalla Regione Lazio il mandato a completare le ultime modifiche sugli aspetti organizzativi e pertanto dal 1° di ottobre aprirà la nuova RSA pubblica di Zagarolo.

Dopo le RSA di Genzano e quella di Albano anche a Zagarolo apre i battenti una importante struttura pubblica presso l’ex presidio ospedaliero San Giovanni Battista.

Commenta il Direttore generale della ASL Roma 5, Giorgio Santonocito:

Una inaugurazione strategica che ci permette di potenziare l’offerta assistenziale territoriale alla popolazione con fragilità.

La struttura è dotata di 40 posti letto, articolati in due moduli di 20 posti letto ciascuno, di proprietà dell’Azienda e realizzata su una superficie complessiva di oltre 1.000 metri quadri, distribuiti su sei piani.

Conclude Santonocito:

La riqualificazione del Presidio di Zagarolo e conversione in RSA si inserisce in maniera organica e strutturale nella progettualità aziendale di riorganizzazione della rete del territorio, con offerta di servizi assistenziali proattivi, volti all’assolvimento sempre più ampio dei bisogni della popolazione a livello territoriale, anche nell’ottica di incrementare il grado di appropriatezza d’uso dell’ospedale e di facilitare le sinergie di deospedalizzazione verso le postacuzie, le strutture intermedie e non ultimo il domicilio.

Print Friendly, PDF & Email