Home Territorio “Un gol al buio”

“Un gol al buio”

760


Download PDF

Ci sono calciatori che hanno nel sangue il senso del gol, ce ne sono altri che vedono la porta come pochi altri, questi sono giocatori di Torball.
Il Torball è lo sport per non vedenti più praticato in Italia, pur non essendo ammesso ai giochi paralimpici come avviene per molti altri sport.
Il gioco prevede l’impiego di un pallone al cui interno sono presenti dei campanelli in modo che il suono – e quindi la traiettoria del pallone – sia percepita ed intuita dai giocatori. Il campo di gioco, diviso in due metà è lungo 16 metri e largo 7 metri e la porta ha la stessa larghezza del campo e un’altezza di 1,30 metri.
I partecipanti sono bendati, il che impedisce completamente la vista ed hanno come punto di riferimento un tappetino che consente l’orientamento.
Lo scopo è tirare con le mani la palla verso la porta avversaria per segnare, facendola passare sotto le cordicelle che dividono il campo.
Negli ultimi due anni , la Coppa Italia è stata vinta dalla squadra G.S. Colosimo Napoli, la cui sede si trova in via Santa Teresa degli Scalzi.
Questa vittoria rappresenta una splendida soddisfazione per la città di Napoli che nell’ultima stagione ha visto trionfare nella competizione sia la squadra dei non vedenti che quella dei normo-dotati della più famigerata SSC Napoli.
E poi dicono che la porta la “vede” solo Hamsik …

di Roberto Migliaccio

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteFIFR tutti i vincitori
Articolo successivoRock in autumn contest: a Napoli
Roberto Migliaccio
Roberto Migliaccio nasce a Napoli il 25-12-1978, appassionato di scrittura creativa pubblica : “HO SOGNATO DI SCRIVERE POESIE” Edito da Kimerik nel giugno 2007 ; “ED E’ SUBITO SERA” aa.vv edito da Kimerik nel gennaio 2011. "PENSIERI E PAROLE D'AMORE"aa.vv. - Kimerik novembre 2011 Premiato al concorso le “Frasi più belle” indetto dalla MONTBLANC; Pubblicazione di articoli per i giornali universitari “Il corriere dei diritti” e “Parthenopiamoci”;