Home Territorio ‘Shoah – La cintura del Male’ conquista il Veneto

‘Shoah – La cintura del Male’ conquista il Veneto

480
Sara Patron, Antonio Masullo e William Silvestri


Download PDF

Antonio Masullo espone la Mistica Nazista e i veneti chiedono un suo ritorno con il tour della Memoria

Avrebbe dovuto concludersi stasera, 15 novembre, a Castello di Brenzone sul Garda (VR), presso la Biblioteca ‘Daniele Vangelista’ la triplice tappa in Veneto del tour della Memoria, che ha visto l’autore diShoah – La cintura del Male, l’avvocato – giornalista Antonio Masullo in questi giorni davvero in una forma brillante nell’esporre i concetti di misticismo nazista e relazionare sulle sue tesi logico – abduttive, in merito alle figure storiche della principessa Mafalda di Savoia e di Monsignor Montini, l’amato Papa Paolo VI.

Purtroppo, a causa dei forti temporali che stanno affliggendo il Nord – Italia da molti giorni, l’ultima data del tour in Veneto è saltata, ma immediatamente la Responsabile della Biblioteca ‘Daniele Vangelista’, la dott.ssa Daniela Consolini ha ufficialmente invitato l’autore per un nuovo incontro la prossima primavera nel 2020.

Il 13 novembre Masullo è stato ospitato a Sambruson di Dolo in provincia di Venezia, presso il Centro ‘Lo Scrigno del Benessere’; incontro fortemente voluto dalla titolare del centro Barbara Comelato che si è rivelata una padrona di casa davvero impeccabile.

A moderare l’evento è stata la scrittrice – blogger Sara Patron, che per la seconda volta ha affiancato l’autore, dopo il successo della conferenza stampa al Senato della Repubblica, lo scorso 7 novembre. Presente, in veste di relatore, il direttore responsabile di Argento Vivo Edizioni il dr. William Silvestri che ha accompagnato Masullo in tutte le tappe in Veneto.

A questo incontro è accorsa una platea qualificata; presenti appassionati di storia e alcuni politici del territorio, fra cui l’Assessore alla Cultura e Pari Opportunità del Comune di Vigonovo (VE) la dott.ssa Luisa Sattin che basita e perplessa di quanto descritto da Masullo durante il corso della presentazione ha dichiarato:

Ho sempre pensato che sotto le ceneri del secondo conflitto mondiale ci fossero altre situazioni che non erano ancora emerse. Stasera ho compreso che di questo segno sul volto dell’Umanità ne sappiamo davvero poco e lei mi ha reso maggiormente chiare le idee.

La invito ufficialmente, la prossima primavera, al Comune di Vigonovo (VE), dove ricopro vari assessorati, per tornare a parlarci del misticismo nazista e del valore della Memoria.

In platea erano presenti anche la dott.ssa Luana Marinello, Assessore alle Pari Opportunità e Politiche Giovanili, e la dott.ssa Chiara Moressa, Assessore ai Servizi Sociali, entrambe del Comune di Campagna Lupia, in provincia di Venezia. La presentazione, durata ben più di due ore, ha catturato l’attenzione dei presenti che hanno posto molteplici domande, soprattutto in merito al valore simbologico del misticismo nazista.

Durante il corso del suo intervento, il dr. William Silvestri ha dichiarato:

Stasera ho sentito più volte ripetere la parola energia; beh, posso certamente affermare che quando ho letto per la prima volta il libro di Antonio e in seguito ci siamo sentiti per formalizzare contrattualmente la proposta di pubblicazione di ‘Shoah – La cintura del Male’, ascoltando la sua voce, il suo vibrato, ho intuito che fosse una persona carica di energia spirituale e davvero speciale.

Antonio sta facendo un lavoro enorme, e posso assicurarvi che io e la mia casa editrice gli resteremo accanto per tutto il tempo necessario.

Per questo, vi comunico con il cuore ricolmo di gioia e pieno di soddisfazione che ‘Shoah – La cintura del Male’ è in ristampa: siamo ufficialmente alla seconda edizione di questo testo che sta arrivando ovunque. Ringrazio davvero tutti i nostri lettori e appassionati dell’argomento che ci seguono con estrema attenzione e interesse.

Ma le sorprese non sono terminate con questa dichiarazione, in quanto, nel corso della serata, Antonio Masullo è stato raggiunto telefonicamente dalla segreteria del prestigioso premio letterario partenopeo ‘Talenti Vesuviani’, che gli ha comunicato ufficialmente che, per l’impegno profuso nella divulgazione del valore della Memoria e per come ha trattato la tematica del misticismo nazista nel suo libro, gli è stato conferito il riconoscimento Istituzionale della Regione Campania, essendosi distinto come un vero e proprio ‘Talento Vesuviano’. La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 15 dicembre, alle ore 10:00, presso la splendida cornice di Villa Bruno in San Giorgio a Cremano (NA).

Il giorno successivo, il 14 novembre, alle 11:00, presso la Scuola primaria di Gazzolo (VR) ‘Antonio Locatelli’, l’autore ha incontrato docenti e alunni delle classi quarta e quinta, per approfondire in maniera delicata e adeguata la tematica dell’Olocausto, del valore della Memoria e del ruolo politico – istituzionale della Chiesa Cattolica e della Principessa Mafalda durante la seconda guerra mondiale.

L’evento è stato coordinato dalle docenti Susanna Gollo, per la classe quinta, e Susi Cortese, Roberta Fiengo, Annalisa Del Cero e Anna Soave, peraltro referente del plesso, per le classi quarte. Lo scrittore ha ringraziato ufficialmente la Dirigente Scolastica, la dott.ssa Sonia Gottin, per aver concesso la sua puntuale adesione all’incontro con i bambini, purtroppo non presente all’evento per impegni professionali pregressi.

I cinquanta piccoli, attenti, curiosi e intelligenti, hanno investito di domande Masullo che ha introdotto il discorso storico mostrando a sorpresa una foto dei sui tre bambini, loro coetanei, dichiarando:

Oggi vi racconterò la Storia, così come la descrivo ai miei tre figli; la Memoria deve essere sempre costante, presente e vivida. Voi siete la nostra speranza per il futuro, noi saremo la vostra Memoria.

Al termine della mattinata, due bimbi hanno donato a Masullo un cestino da loro creato contenente numerosi bigliettini per lui, che, palesemente commosso, li ha ringraziati, promettendo di tornare a salutarli.

Noi di ExPartibus abbiamo seguito instancabilmente le tappe in Veneto del tour della Memoria che si potenzia e cresce a ogni nuova presentazione.

Il nostro, con Masullo e il suo tour della Memoria, è solamente un arrivederci.

Antonio Masullo e William Silvestri

Print Friendly, PDF & Email
Maria Filomena Cirillo

Autore Maria Filomena Cirillo

Maria Filomena Cirillo, nata a San Paolo del Brasile, vive in provincia di Napoli, dopo aver abitato per anni sul lago di Como. Il suo cammino spirituale è caratterizzato dalla ricerca continua dell'essenza di ciò che si è, attraverso lo studio della filosofia vedantica, le discipline orientali di meditazione e l'incontro con i Maestri che hanno "iniziato" il suo percorso. Tra Materia e Spirito. Master Reiki, Consulente PNF, tecniche meditative e studi di discipline orientali. Conduttrice di training autogeno e studi di autostima e ricerca interiore. Aromaterapista ed esperta di massaggio aromaterapico.