Home Rubriche Muórze e surze Zuppa di vongole con il pomodoro

Zuppa di vongole con il pomodoro

244
Zuppa di vongole con il pomodoro


Download PDF

Ingredienti per 4 persone

1 chilo di vongole
300 grammi di pomodori a pezzetti
500 grammi di pane abbrustolito
Mezzo bicchiere di vino bianco
2 spicchi d’aglio
Prezzemolo tritato q.b.
Olio EVO q.b.
Pepe q.b.

Procedimento

Ormai è arrivato l’autunno, con l’aria che diventa più frizzante, anche se al Sud le temperature sembrano essere ancora estive.

Quindi ci possiamo tranquillamente permettere di scegliere pietanze un po’ più impegnative e, perché no, qualche zuppa.

Questa ricetta è molto veloce da preparare, tipica della tradizione napoletana, ed è ottima anche come piatto unico.

Ma passiamo a realizzarla.

In una padella abbastanza capiente lasciamo soffriggere i due spicchi d’aglio nell’olio ben caldo, fino a che non si siano imbionditi. Se vi dà fastidio l’aglio a questo punto potete toglierlo, ma se lo lasciate ci sta bene, perché continuerà a dare sapore alla zuppa, basterà evitarlo una volta servito, cosa semplice, visto che vanno messi interi.

A questo punto aggiungiamo il mezzo bicchiere di vino bianco e lo facciamo sfumare fino a quando non sarà completamente evaporato.

Uniamo i pomodori tagliati a dadini, una manciata di prezzemolo tritato.

Lasciamo cuocere fino a quando l’olio non si sarà separato dai pomodori, per poi mettere in padella le vongole, ovviamente veraci, che avremo fatto spurgare e lavate con accuratezza. Ora possiamo spolverare con il pepe, così come prevede la ricetta tradizionale. Una variante che non disdegno è quella del peperoncino, però da far soffriggere assieme all’aglio all’inizio.

Quando le vongole si saranno aperte, rilasciando i loro deliziosi succhi di cottura, condiremo con un’altra generosa manciata di prezzemolo tritato.

A parte avremo preparato il pane abbrustolito. La grandezza dei nostri crostini è legata al gusto personale, c’è chi li preferisce più grandi o a dadini. Personalmente lo preferisco tagliato a fette, abbrustolito in padella, leggermente, o anche nel tostapane e poi strofinato con l’aglio.

In un piatto fondo mettiamo le vongole e guarniamo con il pane.

Possiamo servire con un buon vino bianco corposo, magari un Vermentino di Sardegna.

Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email
Carolina Barra

Autore Carolina Barra

Carolina Barra, impiegata in pensione, profonda conoscitrice del cibo in tutte le sue declinazioni, adora cimentarsi nei piatti tipici della tradizione e scoprirne i trucchi per poterli tramandare.