Home Territorio Estero Yemen: sauditi accelerano attuazione accordi Riad

Yemen: sauditi accelerano attuazione accordi Riad

157
bandiera saudita


Download PDF

I separatisti del sud rinunciano al progetto di autogoverno

L’Arabia Saudita ha presentato un meccanismo per accelerare l’attuazione dell’accordo di Riad tra il governo yemenita e il Consiglio di Transizione del Sud, CTS, secondo quanto riferito dall’Agenzia di stampa saudita SPA.

La fonte ha sottolineato che l’intenzione del regno è di attuare l’accordo di Riad firmato il 5 novembre 2019 e completare i suoi sforzi per raggiungere la sicurezza e la stabilità in Yemen. Per questo ha fornito alle parti un meccanismo per accelerare l’esecuzione dell’accordo attraverso punti che includono il cessate il fuoco tra il governo legittimo e il Consiglio di transizione meridionale, entrato in vigore il 22/06/2020.

Il meccanismo include anche l’annuncio del Consiglio di transizione meridionale di abbandonare l’autonomia amministrativa, attuare l’accordo di Riad, nominare un governatore e direttore della sicurezza per il Governatorato di Aden e assegnare al Primo Ministro yemenita l’assunzione della formazione di un governo di competenze politiche entro 30 giorni, l’uscita delle forze militari da Aden al di fuori del governatorato e la ritirata delle forze che si sono scontrate ad Abyan nelle posizioni precedenti.

Fonte: https://www.alarabiya.net/ar/saudi-today/2020/07/29/-%D8%A7%D9%84%D8%B3%D8%B9%D9%88%D8%AF%D9%8A%D8%A9-%D8%AA%D9%82%D8%AF%D9%85-%D8%A2%D9%84%D9%8A%D8%A9-%D8%AA%D8%B3%D8%B1%D9%8A%D8%B9-%D8%AA%D9%86%D9%81%D9%8A%D8%B0-%D8%A7%D8%AA%D9%81%D8%A7%D9%82-%D8%A7%D9%84%D8%B1%D9%8A%D8%A7%D8%B6.html

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.