Home Territorio Estero Yemen: nessuna pace senza pressioni su Houthi e Iran

Yemen: nessuna pace senza pressioni su Houthi e Iran

702


Download PDF

Lo ha detto il capo del Consiglio direttivo presidenziale yemenita, Rashad Al-Alimi

L’Iran sta contrabbandando missili che gli Houthi usano per attaccare l’Arabia. Lo ha denunciato Rashad Al-Alimi durante l’incontro con l’Alto Rappresentante dell’Unione europea per gli Affari Politici, Josep Borrell. L’incontro è avvenuto presso la sede dell’Unione a Bruxelles.

I due hanno discusso della difficoltà di raggiungere una pace sostenibile nello Yemen senza esercitare la massima pressione sulla leadership Houthi e i loro sostenitori iraniani, ribadendo che è necessario smantellare la loro visione basata sulla mobilitazione aggressiva contro i Paesi vicini, le religioni, i diritti e la dignità umana.

Inoltre, l’incontro ha toccato gli sviluppi locali e gli interventi europei urgenti per alleviare le sofferenze umane del popolo yemenita. Si è discusso di come sostenere le opzioni per ripristinare le istituzioni statali, la pace, la stabilità e lo sviluppo.

Da parte sua, l’Alto Rappresentante dell’Unione europea, Josep Borrell, ha accolto con favore la visita del Presidente yemenita e della sua delegazione a Bruxelles e ha sottolineato la sua importanza per rafforzare la cooperazione e coordinare le posizioni tra le due parti a vari livelli.

In una dichiarazione congiunta, gli Ambasciatori di Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna nello Yemen hanno condannato gli attacchi degli Houthi alle infrastrutture yemenite e qualsiasi misura che danneggi l’economia e aggravi la situazione umanitaria.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.