Home Territorio Estero Yemen: cecchino Houthi colpisce giovane a Hays

Yemen: cecchino Houthi colpisce giovane a Hays

300
mine hodeidah


Download PDF

Si tratta del secondo crimine in 48 ore nell’ovest del Paese

Fonti locali hanno riferito che il giovane Osama Ali Saghir Hakami, 19 anni, è stato ferito mentre lavorava con un gruppo di operai edili a salario giornaliero in un edificio a Hays.

Il ragazzo è stato gravemente ferito da un proiettile sparato da un cecchino della milizia ribelle Houthi, il 27 ottobre, nella città di Hays, del governatorato di Hodeidah, nello Yemen occidentale.

È stato ferito mentre lavorava con un gruppo di lavoratori nel quartiere abitato di Hadrami. Il cecchino Houthi era nascosto in una delle fattorie a nord-est della città e ha preso di mira Osama direttamente nella parte posteriore della sua testa. Le fonti hanno descritto la sua ferita come grave.

La vittima è stato subito trasferita in un ospedale della capitale transitoria, Aden, per ricevere tutte le cure, viste le sue preoccupanti condizioni.

Si tratta del secondo crimine commesso dalla milizia Houthi, a meno di 48 ore dal ferimento del cittadino Muhammad Fouad Draiban, sempread opera dei cecchini della milizia, che gli hanno perforato il braccio destro, mentre usciva di casa nel quartiere di Al-Mughal nello stesso distretto.

Ciò è accaduto dopo che le forze congiunte sui fronti della costa occidentale hanno sferrato dolorosi attacchi alle milizie Houthi a sud di Hodeidah, ore dopo aver abbattuto due droni delle milizie ad ovest di Taiz.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.