Home Territorio Estero Yemen: allarme per disastro ambientale dopo nuove foto nave Safer

Yemen: allarme per disastro ambientale dopo nuove foto nave Safer

2165
Safer


Download PDF

La nave è ferma da 5 anni in zona controllata dai ribelli Houthi che impediscono l’arrivo di una squadra internazionale per la manutenzione

Il Governo yemenita ha rinnovato il suo allarme in merito all’imminente catastrofe ambientale in caso di fuoriuscita di petrolio o esplosione della petroliera Safer vicino al porto di Ras Issa nella città di Al Hudaydah, nella parte occidentale del Paese.

Le ultime foto diffuse dagli attivisti yemeniti hanno mostrato una situazione catastrofica all’interno della nave che contiene circa un milione e 278 mila barili di petrolio greggio per le dimensioni dell’erosione del serbatoio a causa della sua mancanza di manutenzione da cinque anni, tra le paure diffuse di un’imminente perdita.

Il Ministro dell’informazione yemenita, Muammar Al-Eryani, in una dichiarazione ha rinnovato l’avvertimento per i rischi del più grande disastro ambientale nella storia del mondo, sottolineando che la perdita di 138 milioni di litri di petrolio nel Mar Rosso porterà alla chiusura del porto di Hodeidah per diversi mesi.

In caso di incendio nella nave, invece 3, milioni di persone a Hodeidah saranno colpite da gas tossici e 500 mila persone che lavorano nella pesca e le loro famiglie, che si stima siano 1,7 milioni di persone, avranno bisogno di aiuti alimentari.

La nave si trova in territorio controllato dai ribelli Houthi che impediscono a una squadra internazionale di svolgere la manutenzione necessaria.

Fonte: https://www.alarabiya.net/ar/arab-and-world/yemen/2020/05/26/اليمن-صور-صادمة-لتهديد-وشيك-لأكبر-كارثة-بيئية-بالعالم.html

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.