Home Territorio Estero Yemen: 6 cecchini Houthi uccisi a Hodeidah

Yemen: 6 cecchini Houthi uccisi a Hodeidah

187


Download PDF

2 tiratori scelti sono rimasti feriti e gli altri sono stati neutralizzati nonostante si fossero ben nascosti tra fattorie e all’interno delle case

Le forze unite nella costa occidentale yemenita, fedeli al governo legittimo dello Yemen del Presidente Abde Rabbo Mansur Hadi, hanno colpito diversi cecchini dalla milizia terrorista Houthi, in concomitanza con la recente escalation di attacchi nel settore di Al-Duraihimi nel governatorato di Al-Hodeidah, nell’ovest del Paese.

I media militari delle forze congiunte hanno dichiarato, in un comunicato, che l’unità anti-cecchino aveva neutralizzato in larga misura i tiratori scelti della milizia terroristica durante gli attacchi e i tentativi di infiltrazione che sono stati effettuati nei giorni scorsi ad Al-Durayhimi, fuori Hodeidah, lungo la costa occidentale dello Yemen, nell’ambito delle violazioni del cessate il fuoco dei ribelli filo-iraniani.

La fonte ha confermato l’uccisione di 6 cecchini Houthi e il ferimento di altri 2 e la neutralizzazione del resto nonostante si fossero nascosti bene tra fattorie e all’interno delle case dei cittadini alla periferia della città, dopo che le milizie hanno cacciato i loro abitanti.

Un video ha documentato il momento in cui i franco tiratori della milizia terroristica sono stati colpiti e alcuni di loro sono stati uccisi e feriti.

La zona di al-Durayhimi a metà di questo mese ha assistito a una pericolosa escalation di attacchi da parte delle milizie affiliate all’Iran.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.