Home Territorio Workshop ‘CuriAMO, ViviAMO, PartecipiAMO il Sarno’

Workshop ‘CuriAMO, ViviAMO, PartecipiAMO il Sarno’

163
'CuriAMO, ViviAMO, PartecipiAMO il Sarno'


Download PDF

Il 22 maggio APPlichiamoci ‘La tecnologia al servizio della natura’

Riceviamo e pubblichiamo.

Proseguono in modalità online i workshop di sensibilizzazione e valorizzazione del Sarno nell’ambito del progetto ‘CuriAmo, ViviAmo, PartecipiAmo il Sarno’ sostenuto dalla Fondazione Con Il Sud avente come capofila Legambiente.

La realizzazione dei workshop di venerdì 22 maggio, ore 18:00, è stato pensato per il coinvolgimento dei cittadini in un’attività di formazione e condivisione, per promuovere consapevolezza e senso critico verso il sistema complesso dei geo rischi e pressioni che caratterizzano il territorio.

In questo workshop forniremo alcuni strumenti mediante i quali i cittadini possono passare da semplici osservatori, a protagonisti attivi per contribuire alla salvaguardia del territorio. Infatti, la citizen science non è solo una metodologia di ricerca scientifica, ma un attraente strumento di coinvolgimento e formazione della cittadinanza.

Partendo dal racconto di esperienze europee, arriveremo a parlare del nostro territorio, concentrandoci sul bacino idrografico del Sarno. Mostreremo come la tecnologia, sia ormai uno strumento valido per apprezzare e salvaguardare la natura che ci circonda e di come sia diventata facilmente accessibile, tramite l’utilizzo di un comune smartphone.

Con i racconti di:
Roberto Lardelli: Ornitologo- Presidente Ass. Ficedula / BirdLife Svizzera
Rosario Balestrieri: Ornitologo – Presidente Ass. Ardea
Carmela De Vivo: Dott.ssa in Scienze ambientali
Eva Barca: volontaria Legambiente
Luciano Ventura: Legambiente Nazionale
Modera Francesca Montuoro: Legambiente Campania

Ci incontreremo virtualmente sulla piattaforma di videoconferenze Zoom.

Per partecipare basta registrarsi al link https://forms.gle/a1MwHtTQkNpSgJmTA entro il 22 mattina; arriveranno le istruzioni per prendere parte al workshop direttamente sulla mail.

A cura di Legambiente Campania

Print Friendly, PDF & Email