Home Rubriche Web development: the right way Web development: the right way

Web development: the right way

794


Download PDF

Parte la nuova rubrica di ExPartibus

Salve a tutti, il mio nome è Riccardo De Leo e sono un web developer con la passione per la conoscenza ed il vezzo per la perfezione nel mio operato.
Sono cresciuto in Sicilia ma vivo e lavoro in Inghilterra, grazie a questa esperienza ho potuto notare quanto sia realmente amplio il baratro che distanzia la qualità di vita italiana con quella Inglese ed ho potuto colmare quelle inevitabili lacune che si vengono a creare in un percorso da autodidatta.

Nonostante tutti i miei sforzi la limitata conoscenza della lingua inglese mi ha impedito di raggiungere quel sapere che mi avrebbe permesso di eccellere sin da subito. Per questa ragione ho accettato il generoso invito dell’amico Pietro Riccio ed ho deciso di scrivere questa rubrica per condividere il mio sapere con il lettore, accompagnandolo dal livello a cui può arrivare un bravo autodidatta che utilizza fonti in lingua italiana, ad un livello tale da essere spendibile nel mercato di eccellenza internazionale.

Con questa rubrica mi auguro di riuscire ad indirizzare quanti desiderano eccellere nello sviluppo web verso le best practice che spesso completamente ignoriamo, per aiutare principalmente quella fascia di giovani che lavorano o che intendono lavorare in questo settore.

Nel contempo, rivolgendomi a quella percentuale di lettori che svolgono ruoli di managment o che direttamente possiedono le imprese che operano sul web, mi auguro di riuscire a far luce sul tema della gestione del team di lavoro in modo efficace, remunerativo e soddisfacente per entrambi i ruoli.

Addentrandoci nella fase tecnica vorrei inaugurare questa rubrica con una prima serie di articoli in cui tratteremo lo sviluppo di applicazioni web in termini generali, secondo il seguente programma:

  1. Architettura delle applicazioni web
  2. Set-up development environment
  3. Composer, autoload e psr
  4. Test Driven Development e phpunit
  5. Processo di sviluppo di un applicazione web
  6. Creiamo un applicazione: SCRUD
  7. Quality assurance and continuous software development

Al termine di questa mi auguro di addentrarmi, con una seconda serie di articoli, sul front end development, per poi mantenere una linea di articoli brevi su argomenti egualmente importanti quali la programmazione php multithreading, di cui sono appassionato, il refactoring di applicazioni web, cassandra e le tecnologie nosql e quant’altro si verrà a creare per tenerci aggiornati.

Mi auguro, altresì, di instaurare un rapporto diretto con il lettore, nei miei progetti vi è quello di creare degli eventi su Hangout al fine di poter seguire chi lo desidera quasi in rapporto di didattica frontale. Per tale ragione vi invito a commentare questo articolo condividendo con me le vostre repository di github che sarò felice di revisionare in caso di esercizi. Se avete invece domande tecniche vi invito a porle nel gruppo Facebook Programmatori italiani; rispondo spesso alle domande ivi presenti inerenti al web development e, in caso di mia assenza, vi sono colleghi altrettanto preparati.

Penso che come introduzione questo possa bastare, mi auguro di trovarvi in molti per l’articolo sull’architettura delle applicazioni web e… buona lettura!

Print Friendly, PDF & Email
Riccardo De Leo

Autore Riccardo De Leo

Riccardo De Leo, esperto di sviluppo web, lavora come software engineer web per first-utility.com.