Home Territorio Volla nella rete dei Comuni ‘Amici della famiglia’

Volla nella rete dei Comuni ‘Amici della famiglia’

2409
Amministrazione Volla delegazione Forum


Download PDF

La Giunta Viscovo tiene fede agli impegni assunti con il Forum delle Associazioni Familiari

Riceviamo e pubblichiamo.

Un nuovo, importante tassello si aggiunge alla costruzione in Campania della rete dei Comuni Amici della Famiglia, a cura del Forum Regionale delle Associazioni Familiari.

Dopo la firma del protocollo d’intesa tra il Forum e il Comune di Castellammare di Stabia per l’introduzione di misure volte a garantire alle famiglie una maggiore equità fiscale, anche l’Amministrazione Comunale di Volla si sta attivando concretamente per aderire alla rete, approntando interventi a favore delle famiglie, di concerto con il Forum.

Pochi giorni fa l’incontro tra la delegazione del Forum e l’Amministrazione si è concluso infatti con l’impegno del sindaco Andrea Viscovo a sottoscrivere a breve un protocollo d’intesa che, anche per il Comune di Volla, preveda la costituzione di un Tavolo Permanente per la Famiglia, composto da rappresentanti del Forum e del Comune, con il compito di individuare una serie di provvedimenti a sostegno delle famiglie e di verificarne con regolarità l’attuazione e l’andamento.

E, come sta per avvenire a Castellammare, capofila della Rete dei Comuni Amici della Famiglia in Campania, anche a Volla il primo atto previsto è la sperimentazione del Fattore Famiglia, un correttivo della Scala di Equivalenza dell’attuale ISEE, che tiene conto degli effettivi carichi familiari (numero dei figli, presenza di disabili, di figli neonati, di figli in età scolastica, ecc..), e che sarà applicato, inizialmente in via sperimentale, nella definizione delle graduatorie per l’attribuzione dei servizi di mensa scolastica e asili nido.

Dichiara il sindaco Viscovo:

La famiglia è una risorsa importante da cui partire per sostenere e valorizzare il tessuto sociale del nostro Paese.
L’attenzione alla famiglia e ai suoi problemi, a trecentosessanta gradi, è il primo punto del nostro programma elettorale.

Non a caso Viscovo è stato il primo dei candidati sindaco in Campania ad aderire, durante la scorsa campagna per le Amministrative, al Manifesto 3 Impegni per la Famiglia, dodici proposte di interventi concreti per rilanciare le politiche familiari che il Forum ha lanciato ai candidati sindaco e ai candidati consigliere della Regione con l’invito a sottoscriverne almeno tre, da realizzare in caso di elezione.

La prima, fondamentale richiesta del Forum è stata l’assegnazione della delega alla Famiglia e l’eventuale istituzione di un Assessorato ad hoc. Assessorato che nel Comune di Volla è affidato a Federica Cirelli. Sottolinea l’Assessore:

L’istituzione di questa nuova delega per il mio Assessorato ci consente di avere uno sguardo trasversale e di operare in tutti i settori, per ottenere strutture e servizi Child&Family Friendly.

All’incontro con il Forum hanno partecipato anche l’Assessore al Bilancio, Vincenzo del Vecchio, l’Assessore alla Trasparenza, Informatizzazione e Caan, Roberto Ilardo, il responsabile dei servizi finanziari Domenico Cutolo e il consigliere Domenico D’Amiano.

Ha dichiarato il sindaco Viscovo, al termine dell’incontro:

La sottoscrizione del Manifesto del Forum e dell’imminente protocollo d’intesa indicano gli orizzonti dell’Amministrazione, che conta sul sostegno, sul supporto e sul know-how del Forum per garantire alle famiglie gli strumenti con cui costruire il presente e mettere le basi per il futuro.

Soddisfazione è stata espressa anche dal Coordinatore della Commissione Politica del Forum delle Associazioni Familiari della Campania, Nino Di Maio, che è anche membro del Direttivo Nazionale del Forum:

Sono sicuro che a Volla si stiano davvero realizzando le condizioni per incidere concretamente sul livello di benessere delle famiglie, grazie anche alla coerenza con cui quest’Amministrazione sta tenendo fede agli impegni presi in campagna elettorale.

Nel frattempo la rete dei Forum point locali prosegue il suo lavoro capillarmente sul territorio regionale e stiamo costruendo ulteriori sinergie affinché anche altre città possano entrare nella rete dei Comuni Amici della Famiglia, dando forma e sostanza agli impegni assunti dagli Amministratori con il Forum e con gli elettori.

Print Friendly, PDF & Email