Home Territorio ‘Voci di Solidarietà’ alla Sala Teatro San Francesco

‘Voci di Solidarietà’ alla Sala Teatro San Francesco

306
'Voci di Solidarietà'


Download PDF

A Isernia la Comunità di Sant’Egidio dà voce alla solidarietà con un concerto il 7 dicembre

Riceviamo e pubblichiamo.

Il linguaggio universale della musica, un concerto e le voci del coro polifonico Cordis Voce per raccogliere fondi da donare a Dream, progetto avviato nel 2002 dalla Comunità di Sant’Egidio. Un sogno che in dieci Paesi africani è già realtà e grazie al quale più di centomila bambini sono nati sani da madri sieropositive.
È questo il senso dell’iniziativa ‘Voci di Solidarietà’, organizzata dai volontari della comunità isernina di Sant’Egidio e dalla parrocchia del Sacro Cuore, in programma sabato pomeriggio presso la Sala Teatro San Francesco, alle 19:00. L’evento musicale sarà diretto dal Maestro Lorenzo Cerrone, con Cristina Lilli al pianoforte.

Grazie a Dream, il sogno di un’Africa libera dal contagio del virus dell’AIDS sembra possibile. Molte donne salvate dai proventi del progetto oggi girano per gli slum e le zone più povere e sperdute del continente per dire alle altre donne che una soluzione esiste, che si può vivere anche se sieropositive, che una speranza c’è. Fra le diverse piaghe del Continente Nero, l’AIDS è tra le più devastanti. In Africa gli attivisti di Dream, in buona parte donne che hanno sperimentato su di sé l’efficacia delle terapie, ora si impegnano ad informare sulle prescrizioni sanitarie fondamentali e convincere chi è malato a curarsi.

Attraverso il suo attivismo, la comunità di Sant’Egidio dimostra che non è impossibile sconfiggere questa terribile malattia, che c’è un antidoto all’indifferenza e si chiama cultura del fare. L’ultima iniziativa messa in campo dai volontari isernini prova ancora una volta che esistono persone che non girano la faccia dall’altra parte e che riescono per un attimo a fermarsi e sentire compassione, senza cedere alla tentazione di pensare che tutto sia inutile. L’impegno dei volontari isernini è un invito ad avere più coraggio rivolto a noi tutti. È un’esortazione silenziosa, lontana dai clamori, a cercare soluzioni ai problemi che affliggono i più poveri e i dimenticati di tutto il mondo.

Un Natale, dunque, straordinario quello proposto dalla comunità di Sant’Egidio, che ogni anno raduna davanti alla tavola delle feste un numero sempre più impressionate di poveri e organizza eventi di beneficenza, sostenendo chi ha bisogno durante l’intero anno.

Il concerto ‘Voci di Solidarietà’ è un modo per essere vicini a chi è in difficoltà nei giorni in cui tutti cercano una famiglia con cui fare festa, ma è anche un forte messaggio di unione rivolto all’intera cittadinanza affinché le nostre realtà diventino più umane e vivibili per tutti, a partire da chi ha più bisogno.

Print Friendly, PDF & Email