Home Territorio Verità e Giustizia: confronto su sicurezza partecipata ed Osint

Verità e Giustizia: confronto su sicurezza partecipata ed Osint

330
Sicurezza partecipata ed Osint


Download PDF

Appuntamento il 19 e 20 giugno alla CCIAA di Salerno

Riceviamo e pubblichiamo.

Mercoledì 19 e giovedì 20 giugno 2024 a Salerno si terrà il primo incontro in Campania sulla sicurezza partecipata ed Osint.

Il tema che sarà affrontato presso la Sala del Parlamentino della Camera di Commercio di Salerno, in via Roma, 29 dalle ore 9:00.

L’incontro è promosso dall’Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe, Chimico, Biologico, Radiologico, Nucleare, Esposivi, centro che si occupa dei rischi sulla sicurezza e da Giancarlo D’Amore, componente del WAD, Associazione Mondiale Detective INC, nonché investigatore privato di Salerno.

Una attività che metterà allo stesso tavolo soggetti pubblici e privati chiamati ad occuparsi nel quotidiano di sicurezza.

Nella giornata di mercoledì 19 giugno i lavori avranno inizio alle ore 9:00.
Dopo i saluti istituzionali sono previsti gli interventi dell’avvocato Luigi Esposito sull’istituto della segnalazione, dell’avvocato Agostino Quaranta sugli aspetti penalistici sull’utilizzo delle informazioni delle fonti aperte.

A seguire l’approfondimento sulle opportunità e sviluppo attraverso le reti d’impresa con Laura Di Bisceglie, commercialista.

A relazionare sull’origine di OSINT e il suo utilizzo il professore Roberto Mugavero, presidente dell’Osservatorio Nazionale sulla Sicurezza e la Difesa CBRNe OSDIFE di Roma e professore all’Università di Roma.

Il professore è esperto nazionale di difesa CBRNe e rappresentante italiano, in qualità di esperto di coordinamento CBRNe, nella Task Force europea di protezione civile.

Mugavero è inoltre membro del Consiglio di Amministrazione del Ministero dell’Interno e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile.

Nella giornata del 20 giugno, sempre a partire dalle ore 9:00, il prof. Mugavero continuerà l’incontro trattando due ulteriori temi: l’uso dei motori di ricerca e selezione e analisi dei dati.

Giancarlo D’Amore, Presidente Federpol Campania, dichiara:

Un grande momento formativo per il settore della sicurezza pubblica e privata queste attività di approfondimento permettono agli operatori di settore di essere costantemente aggiornati sul tema dei dati online.

Strumento imprescindibile per le attività di ricerca investigativa.

Programma

Print Friendly, PDF & Email