Home Territorio Estero Un film e due autori del TorinoFilmLab al 77° Locarno Film Festival

Un film e due autori del TorinoFilmLab al 77° Locarno Film Festival

224
77° Locarno Film Festival


Download PDF

L’italiano ‘Sulla terra leggeri’ di Sara Fgaier sviluppato dal TFL e le nuove opere dei TFL alumni Laurynas Bareisa e Virgil Vernier

Riceviamo e pubblichiamo.

Il TorinoFilmLab, sotto la guida del Museo Nazionale del Cinema di Torino, è presente al Locarno Film Festival con un film italiano e due autori, sottolineando, ancora una volta, l’importante ruolo di scoprire autrici, registi, e professionisti attivi nei vari settori dell’audiovisivo mondiale accompagnandoli nella realizzazione di film e serie TV.

Il Concorso Internazionale della 77a edizione, 7 – 17 agosto 2024, vede tra i 17 titoli selezionati anche ‘Sulla terra leggeri’, opera prima di Sara Fgaier che esordirà a Locarno dopo un anno di lavoro e sviluppo con il TorinoFilmLab nel 2022, che oltre ad averlo seguito nella finalizzazione della sceneggiatura e nell’affrontare i primi passi verso la produzione grazie al programma TFL FeatureLab, l’ha anche sostenuto economicamente con il TFL Production Award di € 40.000.

Film tutto italiano prodotto da Limen, Avventurosa, Dugong Films, Rai Cinema International, racconta di Gian, in lotta contro l’oscurità di un’improvvisa amnesia.

La lungimiranza del TorinoFilmLab si conferma soprattutto rintracciando nei programmi dei festival più importanti al mondo anche i film maturi di molti autori che proprio da Torino hanno mosso i primi passi.

Non fa eccezione Locarno che in Concorso Internazionale presenta anche due opere firmate da registi ‘cresciuti’ nell’hub torinese.

Laurynas Bareisa – che grazie a TFL FeatureLab 2019 ha realizzato la sua opera prima ‘Pilgrims’ con la quale è stato selezionato a Venezia nella sezione Orizzonti 2021 guadagnandosi anche il Premio Miglior Film – arriva a Locarno con ‘Seses (Drowning dry)’, film lituano – lettone prodotto da afterschool production con Trickster Pictures.

E Virgil Vernier con ‘Cent mille milliards’, produzione francese della casa Petit Film, che allunga la filmografia di questo autore che per due anni consecutivi ha sviluppato il suo primo titolo ‘Mercuriales’, grazie al TorinoFilmLab con i percorsi per lungometraggi ScriptLab 2010 e FeatureLab 2011 per arrivare alla premiere a Cannes ACID nel 2014.

Il programma di Piazza Grande, accoglie ‘Mexico 86’ di César Díaz, film che ha partecipato al workshop dedicato alla produzione sostenibile Green Film Lab a Varsavia nel 2023 e dà spazio al nuovo film dell’alumnus TFL Simon Jaquemet, ‘Electric child’, oltre al film TFL ‘Shambhala’ di Min Bahadur Bham – che ha esordito alla Berlinale 2024; infine, Fuori concorso anche gli alumni Bertrand Mandico con ‘Dragon dilatation’, e Samir con ‘La prodigiosa trasformazione della classe operaia in stranieri’.

Il TorinoFilmLab è organizzato dal Museo Nazionale del Cinema con il supporto di Creative Europe – sottoprogramma Media dell’Unione europea.

Print Friendly, PDF & Email