Home Territorio ‘TV project – Sigle TV in chiave jazz’ a ‘Vietri in Scena’

‘TV project – Sigle TV in chiave jazz’ a ‘Vietri in Scena’

171
'TV project - Sigle TV in chiave jazz'


Download PDF

In concerto il 24 luglio alla Villa Comunale di Vietri sul Mare (SA)

Riceviamo e pubblichiamo.

Mercoledì 24 luglio alle ore 21,00 a ‘Vietri in Scena’, rassegna estiva realizzata in collaborazione con il Conservatorio di musica “G. Martucci” di Salerno, nella suggestiva e panoramica Villa Comunale di Vietri sul Mare (SA), il concerto singolare ‘TV project – Sigle TV in chiave jazz’, musiche che tutti conosciamo perché abbinate a programmi televisivi e spot pubblicitari indimenticabili.

La televisione, prima degli odierni mass media, ha contribuito a creare un gusto musicale popolare, spesso standardizzato, eppure proteso a diffondere contenuti di livello medio-elevato.

Nel corso degli anni ’70, telefilm stranieri come ‘Spazio 1999’, oltre a sorprenderci con le prime porte scorrevoli – sì, proprio quelle che oggi troviamo nei supermercati! -, ci portavano le note avveniristiche di Barry Gray, insieme alla musica da Oscar del compositore inglese John Barry, autore di sigle indimenticabili come ‘Nata libera’ e ‘Attenti a quei due’ e il funky del James Taylor Quartet, interprete del famoso tema di ‘Starsky and Hutch’, scritto da Tom Scott.

Nelle produzioni televisive italiane spiccavano i nomi dei grandi compositori nostrani di colonne sonore, come Riz Ortolani, Stelvio Cipriani, Berto Pisano e veri e propri “Maestri” come Pippo Caruso, Pino Calvi e Tony De Vita. Le più belle sigle delle serie prodotte dalla Rai, da ‘Gamma’, a ‘Ho incontrato un’ombra’, ‘Ritratto di Donna Velata’, ‘Dov’è Anna?’, coinvolgeranno l’ascoltatore in un gioco di memoria e di ricordi, che restano labili fino all’arrivo del riconoscibilissimo ritornello. Non mancherà la mitica sigla della rubrica ’90° minuto’, cara a tutti quelli che…. il pomeriggio della domenica aspettavano Paolo Valenti!

Sul palco Sandro Deidda: sax e clarinetto; Gian Pio Vetromile: pianoforte e tastiere; Angelo Carpentieri: chitarra elettrica; Paolo Pelella: basso elettrico; Giampiero Virtuoso: batteria.

Il programma prevede le seguenti esecuzioni:
‘Gamma’ – Riz Ortolani;
‘Dov’è Anna’ – Stelvio Cipriani;
‘Jazz band’ – Henghel Gualdi;
‘Starsky and Hutch’ – James Taylor Quartet;
‘Attenti a quei due’ – John Barry;
‘Arsenio Lupin’ – Jean Pierre Bourtayre;
‘Nata libera’ – John Barry;
‘Sazio 1999’ – Barry Gray;
‘Sonatina su tasti neri’ – Pippo Caruso;
’90° Minuto’ – Jack Trombey;
‘La Cittadella’ – Riz Ortolani;
‘E le stelle stanno a guardare’ – Riz Ortolani;
‘Ritratto di donna velata’ – Berto Pisano;
‘The Groove’ – Rodney Franklin;
‘Carosello medley 1’: Martini, Fernet Branca, Birra Peroni, Vecchia Romagna.

Ingresso gratuito.

Programma

Print Friendly, PDF & Email