Home Territorio ‘Totò che padre!’ a Il Teatro cerca casa

‘Totò che padre!’ a Il Teatro cerca casa

722


Download PDF

Il 15 gennaio a Casa Santanelli, Napoli

Riceviamo e pubblichiamo.

Continua il tour domestico della rassegna di teatro in appartamento Il Teatro cerca casa, lunedì 15 gennaio alle ore 18:00, va in scena nell’ormai storico salotto di Casa Santanelli ‘Totò che padre!’ di Roberto Giordano, interpretato dallo stesso Giordano e da Federica Aiello. Lo spettacolo successo della stagione 2017-18 della rassegna diretta da Manlio Santanelli, fa tappa a Napoli per la prima volta.

‘Totò che padre!’ è un omaggio al grande attore comico napoletano Antonio De Curtis, che viene ricordato attraverso le sue parole, gli scritti, le canzoni, le poesie e le memorie della figlia Liliana, interpretate da Federica Aiello e Roberto Giordano, che dello spettacolo cura anche adattamento e regia.

‘Totò che padre!’ vuole essere un viaggio nella vita del Principe De Curtis attraverso alcuni aneddoti significativi, un contributo artistico alla memoria di uno degli interpreti migliori e più significativi della nostra cultura, indimenticabile artista della nostra storia.

A proposito del suo lavoro, spiega il regista Roberto Giordano:

Lo spettacolo a lui dedicato, si propone di onorare, con una rivisitazione storica, sotto forma di spettacolo teatrale, la vita e la carriera di un artista unico, che ha fatto ridere generazioni di italiani, prima in teatro, poi al cinema ed infine in televisione.

Antonio Ghirelli, uomo di cultura, napoletano, scriveva:

Totò non è “solo” un attore immenso, ma è anche la figura forse più conosciuta e, per certi versi, insostituibile dell’Italia contemporanea e, con ogni probabilità, vivrà finché sarà viva la tradizione culturale e sociale che l’ha generata.

In scena i due attori interpretano un marito e una moglie, che, tra piccoli battibecchi e scaramuccie di coppia, rappresenteranno uno spaccato dell’amatissimo comico: i primi debutti, le prime macchiette, il rapporto con le donne, la morbosa gelosia, le canzoni inedite.

Il poliedrico artista Totò viene rappresentato da tutti i punti di vista possibili, nelle sue sfaccettature poetiche e umane.

Ma soprattutto, emerge il racconto umano di una parte della sua vita, vista con gli occhi della figlia Liliana:

(…) gli unici, credo, che abbiano saputo guardare oltre il sipario che nascondeva la sua anima.

Per assistere agli spettacoli della rassegna organizzata da Livia Coletta e Ileana Bonadies, è necessaria la prenotazione chiamando al 334-3347090 – 347-0963808 – 081-5782460, oppure attraverso il sito www.ilteatrocercacasa.it. A chi prenota verrà fornito l’indirizzo del luogo che ospita lo spettacolo.

Foto di scena Cesare Abbate
'Totò che padre!', ph. Cesare Abbate

Print Friendly, PDF & Email