Home Territorio Tecno a ‘Rivelazioni – Finance for Fine Arts’ di Borsa Italiana

Tecno a ‘Rivelazioni – Finance for Fine Arts’ di Borsa Italiana

361
Giovanni Lombardi e Raffaele Jerusalmi con il Tiepolo restaurato

Il progetto porterà al restauro di cinque opere del Palazzo Reale di Genova e della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola del Polo Museale della Liguria

Riceviamo e pubblichiamo.

Sono molto orgoglioso di aver avuto da Borsa Italiana l’opportunità di partecipare anche alla quarta edizione del progetto Rivelazioni a Genova. Credo molto in questo progetto e nell’importanza della collaborazione tra pubblico e privato per tener vivo il nostro immenso patrimonio culturale e artistico.

Lo ha dichiarato il fondatore di Tecno Giovanni Lombardi a Genova nel corso della conferenza stampa di presentazione della quarta edizione del Progetto ‘Rivelazioni – Finance for Fine Arts’ promosso da Borsa Italiana che porterà al restauro di cinque opere del Palazzo Reale di Genova e della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola del Polo Museale della Liguria.

L’iniziativa nasce in seguito al successo delle precedenti tre edizioni realizzate a Milano con la Pinacoteca di Brera, a Venezia con le Gallerie dell’Accademia e a Napoli con il Museo e Real Bosco di Capodimonte e nelle ultime due Tecno è stata una delle aziende mecenati.

Tecno dal 2017 è anche in Elite, il progetto del London Stock Exchange promosso in Italia da Borsa Italiana per le imprese ad alto potenziale.

L’imprenditore napoletano, che è anche Presidente dell’advisory board del Museo e Real Bosco di Capodimonte, finanzierà il restauro della Circe del Giovanni Benedetto Castiglione del Museo di Palazzo Reale di Genova.
Ha detto Lombardi:

Questo progetto ha un valore importante per le PMI, le quali possono offrire un grande contributo alla valorizzazione del nostro patrimonio artistico e culturale, in una logica di investimento sostenibile per l’azienda e per il Paese.

‘Rivelazioni’ semplifica la relazione tra azienda e museo, aggiungendo valore a entrambi i soggetti, dimostrando di essere una piattaforma ottimale per le attività di mecenatismo delle PMI.