Home Cultura Al Teatro Bellini il nuovo album di Federico Luongo

Al Teatro Bellini il nuovo album di Federico Luongo

779


Download PDF

‘Sketches from New York’

Riceviamo e pubblichiamo.

Domani, giovedì 12 maggio, presso il Teatro Bellini di Napoli, si terrà la presentazione ufficiale di ‘Sketches from New York’ il nuovo album del chitarrista Federico Luongo che vanta, tra gli altri, la collaborazione di artisti del calibro di Scott Colley, Wayne Tucker e Francesco Ciniglio, e registrato allo Studio 42 di New York. Ad affiancare Luongo dal vivo, ci saranno Corrado Cirillo, contrabbasso, e Luca Mignano, batteria.

New York: una città, sei brani, sei mondi sonori per un musicista che dà alle stampe un album registrato nella Grande Mela. A due anni dal suo fortunato album ‘Spleen’, il chitarrista Federico Luongo pubblica un nuovo disco, intitolato ‘Sketches from New York’ e registrato allo Studio 42 della città statunitense al fianco di alcuni prestigiosi ospiti.

Giovedì 12 maggio, ore 17:30, gli spazi del Teatro Bellini di Napoli ospiteranno la presentazione ufficiale del disco di Luongo. Ad affiancare il musicista campano saranno Corrado Cirillo al contrabbasso e Luca Mignano alla batteria.

Alla lavorazione del disco – nel quale Federico Luongo ha suonato chitarre acustiche ed elettriche – hanno preso parte alcuni dei più apprezzati musicisti della scena jazz internazionale come Wayne Tucker (tromba e flicorno | waynetuckermusic.com), Francesco Ciniglio (batteria) e il grande Scott Colley (contrabbasso scottcolley.com), già al fianco di leggende della musica come Herbie Hancock, Jim Hall e Michael Brecker.

Del disco fanno parte quattro composizioni originali di Federico Luongo “Be Pop”, “My motivation”, “Grey clouds”, “It’s just a joke” e due riletture d’autore, lo standard “Tenderly” – firmato da Gross e Lawrence – e “Very Early” di Bill Evans.
Gran parte delle tracce dell’album è stata registrata e missata da Alessio Romano presso il prestigioso ‘Studio 42’ di New York (www.studio42brooklyn.com), nel cuore di Brooklyn. Altre registrazioni sono state effettuate presso l’Elios Recording da Carlo Gentiletti e presso gli Spleen Records dallo stesso Federico Luongo. Il sound engineer, Carlo Gentiletti, ha poi firmato il mastering dell’intero lavoro.
Il disco è completato da un elegante artwork design curato da Angelo Sorrentino ed Eliana Manvati. Le immagini fotografiche sono state invece firmate da Alessio Romano.

Appunti di viaggio, frammenti sonori figli di una città ‘che non dorme mai’: Federico Luongo ci accompagna sulle strade della Grande Mela. Ed è subito ‘Sketches from New York’!

federico-luongo

Print Friendly, PDF & Email