Home Territorio Studio Senese Cesport fa visita alla capolista Rari Nantes Salerno

Studio Senese Cesport fa visita alla capolista Rari Nantes Salerno

783
Studio Senese Cesport


Download PDF

Il 27 aprile si ritorna in acqua dopo la sosta pasquale

Riceviamo e pubblichiamo.

Riprende il campionato di serie A2 dopo lo stop di Pasqua con la diciottesima giornata di campionato che prevede il derby campano tra Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno e Studio Senese Cesport.
A cinque giornate dal termine i partenopei occupano la quartultima posizione con quattro punti di vantaggio sull’Arechi e sette sulla coppia composta da Muri Antichi e Crotone, quest’ultimo con una gara in meno; in questa fase di campionato è dunque obbligatorio dare il massimo contro qualunque avversario, dal momento che tutte le squadre del girone scenderanno in acqua con lo scopo di ottenere i tre punti.

Sicuramente nella tana della capolista non sarà facile strappare un risultato positivo, solo la Roma 2007 Arvalia ci è riuscita in stagione con un pareggio, per il resto l’avversario di turno è sempre stato costretto a cedere l’intera posta in palio ai salernitani; la Cesport proverà a sfruttare il buon momento di forma che ha portato sei punti nelle ultime due partite risollevando la classifica e soprattutto il morale tra i gialloblù, dall’altra parte la Rari Nantes Salerno avrà l’obbligo di conquistare la vittoria che manca da più di un mese, con le inseguitrici che hanno notevolmente ridotto il gap, avendo la Rari un solo punto di vantaggio sul Latina ma con una partita da recuperare.

La Cesport scenderà in acqua con l’intento di ripetere la gara d’andata, quando i gialloblù per poco non riuscirono a sfiorare il colpaccio, con la speranza di potersela giocare punto a punto, consapevole che nelle ultime gare di campionato ad avere la meglio in ogni partita sarà chi avrà più fame di vittorie.

Il match tra Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno e Studio Senese Cesport avrà inizio sabato 27 aprile alle ore 17:30, e sarà diretto dai signori Massimiliano Sponza di Genova e Bruno Navarra di Roma, mentre il delegato FIN sarà Filippo Rotunno.

Print Friendly, PDF & Email