Home Territorio Studio Senese Cesport corsara a Crotone

Studio Senese Cesport corsara a Crotone

355
Studio Senese Cesport


Download PDF

10 – 5 contro i padroni di casa e rilancio in zona salvezza

Riceviamo e pubblichiamo.

25 novembre 2017, gara più importante della storia della Cesport, il debutto in serie A2, ma è anche la data dell’ultima vittoria in trasferta per i gialloblù, Roma 2007 Arvalia – Cesport 8 – 9, 487 giorni dopo tornano a vincere i partenopei lontani dalle mura amiche, a Crotone in un match di vitale importanza per la bassa classifica: dopo due tempi di grande equilibrio, come i cavalli di razza gli uomini di Iacovelli vengono fuori alla distanza e tra terzo e quarto tempo prendono il largo aggiudicandosi tre punti fondamentali.
Dopo quasi metà tempo Saviano sblocca il risultato con l’uomo in più, immediata reazione locale per il pareggio sempre in superiorità, per le uniche due reti dei primi otto minuti.
Nel secondo quarto il Crotone si porta per la prima volta in vantaggio su rigore, subito dopo Pierpaolo Parrella festeggia il suo diciottesimo compleanno con il gol del pareggio; ancora i crotonesi sono bravi a sfruttare un’ingenuità difensiva della Cesport, ma sempre il nostro Pierpaolo pareggia i conti dimostrandosi decisivo in questa fase di stagione.

Ad 1.50 dal cambio campo Femiano realizza un gol…alla Femiano riportando in vantaggio la sua squadra per il 4 – 3 di metà gara; l’espulsione per i locali di Spadafora spiana la strada alla Cesport.

Nella terza frazione i partenopei prendono le distanze tenendo a digiuno per tutti e otto minuti gli avversari con una grande prestazione in difesa; dall’altra parte della vasca invece Di Costanzo e Cerchiara portano la Cesport sul 6 – 3.

Nell’ultimo tempo il più quattro di Cerchiara è annullato dal gol dei locali; oggi per tutti era la partita del riscatto, per uno in particolare però valeva molto di più, stiamo parlando ovviamente sempre del cosentino Cerchiara, che affronta il Crotone come se fosse un derby, sfoderando una prestazione sontuosa condita dalla tripletta personale col gol dell’8 – 4. Di Costanzo e Saviano chiudono i conti, prima del gol di Perez nel finale.

Termina 10 – 5 per la Cesport che ritorna in zona salvezza, a più uno sull’Arechi e a più quattro su Crotone e Muri Antichi, prossimo avversari dei gialloblù a Casoria; la strada verso la salvezza è ancora lunga, ma la direzione presa oggi è sicuramente quella giusta. La vittoria ha sicuramente regalato punti preziosi, ma ancor di più ha risollevato il morale nell’ambiente dopo le ultime uscite.

Grande prestazione del collettivo, a partire dal migliore in campo Cerchiara, passando per Di Costanzo, determinante in entrambe le fasi, e Femiano che ritorna ad i suoi livelli ottimali; una menzione infine per Marco Cozzuto che negli ultimi minuti ha debuttato ufficialmente in serie A2 entrando in acqua, dopo la convocazione nel girone d’andata proprio contro il Crotone, e da notare che in entrambe le occasioni la Cesport è riuscita a portare a casa i tre punti.
Con le giuste motivazioni per affrontare un altro scontro diretto, la Studio Senese Cesport tornerà in acqua sabato 13 aprile alle ore 15.00 a Casoria contro i Muri Antichi.

1 – 1, 2 – 3, 0 – 2, 2 – 4
Metal Carpenteria R.N. Crotone: Conti, Perez 1, Amatruda 1, Arcuri V., Aiello, Orlando, Candigliota, Morrone 1, Spadafora 1, Graziano, Markoch 1, Latanza, Sibilla. All. Arcuri F.
Studio Senese Cesport: Turiello, Buonocore, Di Costanzo 2, Parrella J., Iodice, Cerchiara 3, Simonetti, Cozzuto, Saviano 2, Femiano 1, Parrella P. 2, D. D’Antonio, Bouchè. All. Iacovelli.
Arbitri: Collantoni e Polimeni.
Superiorità numeriche: Crotone 2/11 + un rigore, Cesport 5/11.
Note: usciti per limite di falli Buonocore, C, nel terzo tempo e Amatruda, Crotone, nel quarto. Espulso per proteste Spadafora, Crotone, nel secondo tempo.

Print Friendly, PDF & Email