Home Toscana Regione Toscana Sport e scuola compagni di banco, 99% scuole primarie toscane aderisce

Sport e scuola compagni di banco, 99% scuole primarie toscane aderisce

158
Stefania Saccardi


Download PDF

Dichiarazione dell’Ass. Saccardi

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Prosegue e si consolida il progetto ‘Sport e scuola compagni di banco’. Stamattina all’Istituto Alberghiero Buontalenti a Firenze, alla giornata di formazione rivolta ai giovani esperti in scienze motorie ed organizzata per dare avvio all’edizione 2019 – 2020, è intervenuto anche l’Assessore al diritto alla salute, al sociale allo sport Stefania Saccardi.

Ha spiegato Stefania Saccardi:

Un’edizione ancora più importante perché nell’anno scolastico da poco iniziato l’adesione delle scuole primarie toscane ha toccato il 99%.

Lo scorso maggio la giunta regionale ha deliberato, con uno stanziamento di 2,3 mln di euro, la prosecuzione del progetto fino al 2021, stabilendo inoltre il coinvolgimento dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, delle Università di Firenze e Pisa, del Coni Toscana e del Comitato Italiano Paralimpico Toscana.

Ha aggiunto Saccardi:

Abbiamo allargato la collaborazione coinvolgendo anche il CIP, il Comitato Italiano Paralimpico. La novità della nuova programmazione riguarda infatti l’istituzione di più figure dedicate al coinvolgimento nelle attività motorie degli studenti con bisogni educativi speciali, BES, in particolare quelli con disabilità, sperimentando programmazioni sinergiche che prevedano un percorso di formazione a livello provinciale specifico sulla disabilità.

Sono i numeri a confortare la bontà di questa scelta, non solo in termini di alunni ma anche di giovani laureati in scienze motorie che hanno in questo modo la possibilità di un inserimento lavorativo.

Il progetto nell’anno scolastico 2019/20 coinvolge infatti il 99% delle scuole primarie, il 100% nella Provincia di Firenze, 2.911 classi e 72.775 alunni. 312 sono gli esperti di Scienze motorie lavoreranno insieme a bambini e bambine.

‘Sport e Scuola compagni di banco’, che ha preso il via nell’anno scolastico 2015-2016, si rivolge alle classi prime, seconde ed eventuali terze delle scuole primarie, e consiste nella programmazione didattica congiunta dell’insegnante titolare con l’esperto in Scienze motorie e nell’affiancamento dell’esperto all’insegnante titolare per un’ora settimanale.

È inserito nel Programma regionale di governo 2015 – 2020, rientra nell’ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, e promuove lo sviluppo di interventi volti a favorire l’attività fisica all’interno del contesto scolastico.
Qualche numero

La sperimentazione del progetto ha preso il via durante l’anno scolastico 2012 – 2013 con un programma di sostegno all’insegnamento dell’educazione fisica realizzato con 13 tirocinanti dell’ultimo anno del corso di laurea in Scienze Motorie dell’Università di Firenze presso 8 plessi ed il coinvolgimento di oltre 2000 bambini. Sperimentazione proseguita anche nell’anno scolastico 2013 – 2014: i tirocinanti sono saliti a 70, 50 dal corso di laurea in Scienze Motorie dell’Università di Firenze e 20 da quello dell’Università di Pisa, le classi 350 e gli alunni circa 8 mila.

L’avvio del progetto è stato sancito con la firma del protocollo d’intesa, nel 2014, tra Regione, Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, Università di Firenze e Pisa e CONI Toscana.

Nella prima edizione, anno scolastico 2015 – 2016: 280 istituti scolastici, 270 tirocinanti, 2560 classi, circa 56 mila bambini coinvolti. Nella seconda edizione, anno scolastico 2016/2017: circa 300 istituti scolastici,98%, 250 tirocinanti, 2700 classi, oltre 58.700 bambini coinvolti. Negli anni scolastici 2017 – 2018 e 2018 – 2019 i numeri sono rimasti invariati.

Print Friendly, PDF & Email