Home Rubriche Muórze e surze Spaghetti alla Capri

Spaghetti alla Capri

138
Spaghetti alla Capri


Download PDF

Ingredienti

400 grammi di spaghetti
500 grammi di vongole
350 grammi di gamberi

200 grammi di passata di pomodoro
250 grammi di pomodori pelati
2 filetti di acciuga sott’olio
Mezza cipolla
1 peperoncino
20 grammi di pinoli
Prezzemolo q.b.
Olio EVO q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Procedimento

Questa ricetta è molto estiva, anche se la possiamo preparare in qualsiasi periodo dell’anno, visto che non ci sono ingredienti stagionali.

Come prima cosa laviamo e scoliamo le vongole, che avremo fatto preventivamente spurgare, anche per evitare fastidiosi residui di sabbia, poi le mettiamo ad aprire in una padella abbastanza capiente con un coperchio.

Poi, le sgusciamo, lasciando intatta qualcuna più grande che useremo come guarnizione; inoltre, filtriamo il liquido rilasciato.

In un’altra padella facciamo arrivare a temperatura l’olio EVO, per poi far soffriggere la mezza cipolla tritata finemente, i pinoli, il peperoncino, un cucchiaio di prezzemolo, anche questo tritato, e i filetti di acciuga sgocciolati. Quando questi ultimi si saranno disfatti aggiungiamo i gamberi, puliti e sgusciati che lasciamo cuocere per altri due minuti.

Uniamo i pomodori pelati, lasciamo sul fuoco per altri 5 minuti e poi allunghiamo anche la passata di pomodoro e un pizzico di sale.

Abbassiamo il fuoco e lasciamo cuocere dolcemente per una ventina di minuti. A questo punto il sugo si sarà abbastanza asciugato, per cui possiamo diluirlo con l’acqua di cottura delle vongole che abbiamo messo da parte. Lo lasciamo amalgamare per un paio di minuti e poi completiamo con le vongole che lasciamo insaporire per un minuto ancora.

In abbondante acqua salata facciamo cuocere gli spaghetti che scoliamo al dente per saltarli in padella. Impiattiamo, guarniamo con le vongole che avevamo lasciato con il guscio, condiamo con una spolverata di prezzemolo e una tritata di pepe macinato al momento.

Accompagniamo con un Etna Bianco.

Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email

Autore Carolina Barra

Carolina Barra, impiegata in pensione, profonda conoscitrice del cibo in tutte le sue declinazioni, adora cimentarsi nei piatti tipici della tradizione e scoprirne i trucchi per poterli tramandare.