Home Campania Comune di Napoli San Domenico_Piazza d’arti Sosteniamo la cultura, riapriamo gli spazi

San Domenico_Piazza d’arti Sosteniamo la cultura, riapriamo gli spazi

240
Chiostro di San Domenico Maggiore a Napoli


Download PDF

‘Ripartenza in Comune’ in programma da luglio a settembre 2020

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Dichiara l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Eleonora de Majo:

Il luogo è quello del Convento di San Domenico Maggiore, con il suo cortile, il suo chiostro, il suo scalone monumentale, la biblioteca e la sala del Capitolo, il grande e il piccolo refettorio: un luogo che trasuda storia e bellezza riconsegnato al Comune di Napoli, gestito dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo dopo un lungo restauro nel 2012, trasformato in una piccola ‘fabbrica della cultura’.

Grandi esposizioni, piccole mostre, concerti, performance, eventi, reading si succedono ogni giorno ormai da anni: un’oasi felice in pieno centro antico a Napoli in vico san Domenico 18, a pochi passi dalla piazza più famosa nota per la chiesa, l’obelisco, il palazzo Marigliano che vi si affaccia dentro e la movida notturna.

E da qui, dopo il terribile lockdown dei mesi scorsi, si è deciso di ripartire, rianimando questo luogo e le attività che in esso possono trovare rinnovata ospitalità e nuove modalità di espressione.

San Domenico_Piazza d’arti è il progetto che questa estate porterà il Convento al centro della quotidiana vita culturale cittadina con attività mattutine, pomeridiane e serali: le prove teatrali affidate con una partecipata manifestazione di interesse al comparto dello spettacolo dal vivo per rispondere alla grande crisi determinata dall’emergenza Covid-19; le presentazioni di libri, ora necessariamente all’aperto, organizzate al tramonto nel suggestivo chiostro; ‘Ripartenza in Comune’, una serie di incontri con le categorie professionali culturali e turistiche per ripensare e organizzare insieme un percorso di ripresa delle attività, a partire dall’analisi delle criticità del presente; gli aperitivi musicali in prima serata; musica, teatro e danza nel cortile grande selezionati tramite una procedura a evidenza pubblica che scade il 6 luglio; infine le mostre.

Le difficoltà sopraggiunte per la pandemia non ci hanno fermato.
La necessità di accogliere e costruire programmi culturali alternativi che diano una risposta alle esigenze dei nostri comparti di riferimento è stata il nostro motore propulsore. Questa riapertura è il nostro contributo concreto alla ripartenza.

A questo si aggiunge il sano desiderio di socialità, nel rispetto delle misure anticovid, la necessità di ripartire e di farlo dai contenuti che solo la cultura e la bellezza di un posto magico come il Convento di san Domenico Maggiore ci potranno regalare. Con le attività dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli non ci siamo mai fermati veramente, sperimentando sui social a marzo e a aprile il palinsesto #nonfermiamolacultura e il Maggio dei Monumenti on line, ma siamo emozionati ora di ritrovarci, anche se contingentati, fisicamente nei luoghi della cultura a nutrirci di cultura e bellezza.

Appendice:

Calendario degli incontri ‘Ripartenza in Comune’:

Mercoledì 1° luglio ore 17:30: Organizzatori di eventi culturali
Venerdì 3 luglio ore 17:30: Guide turistiche
Lunedì 6 luglio ore 17:30: Lavoratori dello spettacolo – artisti
Mercoledì 8 luglio ore 17:30: Lavoratori dello spettacolo – tecnici
Venerdì 10 luglio ore 17:30 Lavoratori del settore alberghiero e ore 17:30: Librerie e editori
Mercoledì 15 luglio ore 17:30: Gallerie d’arte
Venerdì 17 luglio ore 17:30: Lavoratori delle arti visive
Lunedì 20 luglio ore 17:30: Lavoratori del comparto Cinema

Prossime presentazioni di libri:

  • 4 luglio ore 17:30

“Cronache Napoletane” e “Il Gallo di Renato Caccioppoli” di Jean- Noël Schifano edito dalla Colonnese and Friends (Colonnese Editore). Con l’autore Jean-Noël Schifano, cittadino onorario di Napoli, in occasione della pubblicazione dei suoi ultimi romanzi Anna Amorosi (Gallimard), Cronache Napoletane e Il gallo di Renato Cacciopoli,(Colonnese editore) interverranno Salvio Esposito (scrittore), Roberto D’Ajello (“ex magistrato, autore di ‘O Princepe Piccerillo”, traduttore de “Il Gallo di Renato Caccioppoli”). Alla presenza dell’Assessore alla Cultura di Napoli Eleonora de Majo, modererà l’incontro la giornalista Ilaria Urbani (la Repubblica)

  • 7 luglio ore 17:30

‘Napoli in love/5’, Compagnia dei Trovatori – Guida editori – Vitanova, curato e prefato da Piero Antonio Toma. Il libro si arricchisce di ulteriori informazioni grazie ai QR-code consultabili anche durante la lettura. Dopo l’introduzione dell’Assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Eleonora de Majo, ne parleranno col curatore Luigi Caramiello, ordinario di Sociologia presso l’Università Federico II e il giornalista e scrittore Ermanno Corsi. L’attore Enzo Salomone leggerà alcune pagine tratte dal libro più il testo di una canzone del cantautore Lino Blandizzi dal titolo ‘E la nostra notte farsi altrove giorno’, dedicata ai giovani costretti ad andarsene all’estero per ragioni di studio o di lavoro. Il brano si può ascoltare anche nel libro.

Estate a Napoli 2020

Manifestazione d’interesse per la realizzazione di Spettacoli e Rassegne di Teatro, Musica e Danza nell’ambito dell’Estate a Napoli 2020

Modalità e termini di presentazione delle candidature
Le proposte, il cui oggetto dovrà essere “Manifestazione d’interesse per la realizzazione di Spettacoli e Rassegne di Teatro, Musica e Danza nell’ambito dell’Estate a Napoli 2020″, dovranno pervenire al Servizio Cultura entro le ore 12.00 del 06/07/2020, mediante:
1. invio a mezzo e-mail all’indirizzo PEC cultura@pec.comune.napoli.it;
2. consegna a mano in busta sigillata indirizzata al Servizio Cultura del Comune di Napoli, al Protocollo Generale, sito al piano ammezzato di Palazzo San Giacomo, piazza Municipio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00.

Le mostre

– Dal 3 settembre al 4 ottobre

Nella sala del Refettorio

“Bestiario teatrale. Emma Dante e la Compagnia Sud Costa Occidentale’. A cura di Maria Savarese. Prima mostra dedicata al teatro di Emma Dante con materiale inedito. Promossa e finanziata dal Napoli Teatro Festival 2020.

– Dal 5 settembre al 4 ottobre

Nella sala della Biblioteca

‘Cent’anni in compagnia: Ritratti di Maurizio Valenzi di familiari e amici’. A cura di Olga Scotto di Vettimo, organizzato dalla Fondazione Valenzi.

Print Friendly, PDF & Email