Home Rubriche Da Oriente a Occidente Ruben è mille persone

Ruben è mille persone

253
persone


Download PDF

Aiutare gli altri ingannando se stessi

Lo conoscete Ruben?
Ruben è mille persone.
È una storia vecchia come una foto sgualcita che racconta una storia.
Ruben non amava il suo lavoro.

Oppure il lavoro proprio non l’aveva.
Oppure ancora lavorava in un posto precario.
O forse aveva colleghi e datori di lavoro odiosi.

Può darsi che fosse sempre chiuso in un ufficio senza luce, o peggio ancora a sudare al freddo o sotto il sole cocente.

Più semplicemente, magari, era stanco e si sentiva inutile.

Meno semplicemente può darsi che desiderasse diventare ricco senza doversi sacrificare.
Più complicatamente può essere che avesse solo bisogno di arrotondare lo stipendio.

In tempi di crisi come questo, come fare per cambiare, trovare o inventarsi un lavoro?

Ruben Millepersone decise di diventare un sensitivo imprenditoriale.
Iniziò a parlare con gli angeli dando messaggi al mondo.

Contattò defunti e spiriti guida e divenne il messaggero dell’aldilà.
Scrisse libri ed ideò corsi e seminari su come ottenere poteri paranormali.
Venne adorato quasi come un nuovo messia e, finalmente, risolse i suoi mille problemi.

Come ci riuscì?

Prima ingannò se stesso, convincendosi di essere quello che non era.
Per convincere chiunque prima occorre convincere se stessi.
Poi iniziò ad ingannare gli altri, proprio quelli che si proponeva di aiutare.
Eh già, perché si parte tutti così sapete?

Si dice:

Voglio cambiare lavoro, voglio svolgere un’attività che mi permetta di aiutare gli altri!

Ma per molti è solo un modo per nobilitare intenzioni subdole ed oscure.

Per tale ragione Vivekananda ebbe a dire:

Su cento ricercatori spirituali, ottanta diventano ciarlatani, quindici finiscono in psichiatria e solo cinque raggiungono la saggezza.

In tempi di crisi i Ruben si moltiplicano a dismisura, facilmente percepibili nel regno dei social.

Il loro slogan è:

Voglio aiutare gli altri!

ma la loro storia parla di auto-inganni votati all’inganno altrui.

Dietro le quinte i Ruben si ripetono:

Voglio un lavoro dal facile guadagno che non mi costi fatica!

Le fotografie sgualcite, però, conoscono l’antica storia, che risale al tempo dei giorni della paura.
E possono raccontarci come e perché nascono i sensitivi imprenditoriali.

Rovistate nel passato.
Cercate quelle foto.
Vi salveranno dal diventare vittime degli auto-inganni che hanno lo scopo di forgiare futuri dal sapore truffaldino.

Cercate quelle foto antiche e sgualcite che hanno molto da raccontare.

Poiché le storie si ripetono a cicli, sempre uguali, sempre le stesse, anche se nella forma appaiono nuove.

Resta aggiornato sui Programmi Gayatri 

Print Friendly, PDF & Email

Autore natyan

natyan, presidente dell’Università Popolare Olistica di Monza denominata Studio Gayatri, un’associazione culturale no-profit operativa dal 1995. Appassionato di Filosofie Orientali, fin dal 1984, ha acquisito alla fonte, in India, in Thailandia e in Myanmar, con più di trenta viaggi, le sue conoscenze relative ai percorsi interiori teorici e pratici. Consulente Filosofico e Insegnante delle più svariate discipline meditative d’oriente, con adattamento alla cultura comunicativa occidentale.