Home Territorio Ricerca&Sviluppo, un corso per i dottorati dell’Università Federico II

Ricerca&Sviluppo, un corso per i dottorati dell’Università Federico II

189
Facoltà di Medicina Veterinaria Università Federico II di Napoli


Download PDF

Appuntamento il 19 febbraio con ‘Management R&S’

Riceviamo e pubblichiamo.

Mercoledì 19 febbraio 2020 alle ore 14:00 partirà presso l’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’, via della Veterinaria, 1, un’attività di formazione sul tema ‘Management R&S’ programmata dal corso di Dottorato in Scienze Veterinarie in collaborazione con Tec Up, la start up innovativa che si occupa di supporto al trasferimento tecnologico.
L’obiettivo è fornire ai dottorati conoscenze di base sulla struttura dei programmi di Ricerca industriale, sulle fonti normative e di finanziamento, e sulle modalità di progettazione e gestione in ottica di project management.

Conoscenze che potranno rivelarsi utili sia per i giovani che svolgeranno le loro future attività nelle imprese, sia per quelli che proseguiranno nella carriera scientifica, per facilitare le connessioni fra ricerca e imprese e potere definire al meglio programmi e iniziative di ricerca.

L’azione formativa si struttura in 7 moduli della durata di mezza giornata ciascuno e vedrà la partecipazione come docenti di rappresentanti dell’Università, di CNR, ENEA Invitalia, oltre che dei consulenti della Tec Up. Dopo il 19 febbraio, si proseguirà ogni mercoledì fino all’8 aprile 2020. Il corso gratuito è aperto alla partecipazione di altri dottorandi e laureandi dell’Ateneo.

Aniello Anastasio, coordinatore dottorato in Scienze Veterinarie, afferma:

Il corso ha la finalità di creare un link tra il mondo della ricerca e quello delle aziende: la novità è che portiamo come relatori rappresentanti di enti scientifici e non soltanto docenti, e questo consente ai ragazzi di recepire questo corso come una grande opportunità. Raccontiamo esempi pratici, storie di chi ha portato avanti attività intercettando fondi o lavorando con le imprese.

Ogni modulo dà spazio a diverse esperienze concrete, ci sono Tec Up, Cnr ed Enea, in prima fila quando si tratta di intercettare risorse europee, ed Invitalia che è il grande attrattore di fondi pubblici.
È chiaro che poi molto dipende dalla fantasia del dottorando, mi piace dire spesso agli studenti che con la fantasia nulla è vietato, però bisogna anche saper cogliere le opportunità.

Massimo Bracale, Amministratore Delegato Tec Up, sottolinea:

Questo corso scaturisce dalle nostre concrete esperienze sul campo nei progetti di Ricerca Industriale; ci sono spesso professionalità elevate sotto il profilo tecnologico, mentre osserviamo in generale una difficoltà nel concepire, progettare e gestire le attività di R&S per le industrie.

Per questi motivi abbiamo quindi deciso di supportare l’iniziativa del Corso di Dottorato in Medicina Veterinaria, sia con la partecipazione di nostri esperti sia anche coinvolgendo i nostri referee scientifici.

Print Friendly, PDF & Email