Home Rubriche Tra Materia e Spirito Reiki ed Epigenetica

Reiki ed Epigenetica

624
Buddha


Download PDF

Oggi vorrei parlarvi di come il Reiki possa influire in maniera positiva, non solo sull’umore e sul sistema ormonale, ma anche sul nostro DNA.
Iniziamo col definire il termine epigenetica in maniera comprensibile.
L’epigenetica è una branca della biologia molecolare che studia le mutazioni genetiche e la trasmissione di caratteri ereditari non attribuibili direttamente alla sequenza del DNA. In parole semplici, si è scoperto che i fattori ambientali, l’alimentazione, lo stress, possono influenzare i nostri geni e questo cambiamento si trasmette alla generazione successiva, senza mutarne il DNA.

Questa scoperta è molto importante in quanto dà valore a ciò che le discipline orientali hanno sempre cercato di insegnarci: il pensiero, orientato positivamente, crea delle situazioni di benessere per il nostro organismo.

Oggi la scienza ci conferma che lo stress, associato a errata alimentazione e a fattori ambientali, è una delle cause principali di malattie cardiovascolari, tumorali, psicologiche; ma quello che non sapevamo è la trasmissione genetica alle successive generazioni.
Quest’ultima affermazione porta con sé un carico di responsabilità verso i nostri figli e la nostra progenie.

Durante i trattamenti Reiki e i gruppi di meditazione, ho potuto constatare, nel corso degli anni, che, in una stessa famiglia, le dinamiche comportamentali, che ne coinvolgevano tutti i membri, portavano alla comparsa di una sintomatologia e un malessere comune.

L’ansia e gli attacchi di panico, come la depressione e un deficit delle difese immunitarie, erano più riscontrabili nei figli di portatori di tali disturbi; ora sappiamo che tutti questi fattori agiscono negativamente nel tempo, arrecando danno a chi verrà dopo di noi.

Si è anche appurato che, geneticamente, chi ha una percentuale alta di ammalarsi di un tipo particolare di cancro o altra malattia, può mutare la probabilità che questo evento si verifichi seguendo stili di vita particolari: sana alimentazione, pratiche meditative, come il Reiki e lo yoga, che aiutano a riportare l’organismo in uno stato di equilibrio.

È consigliabile, per le future mamme, cominciare a prendere consapevolezza di quanto il proprio benessere psicofisico sia fondamentale per la vita sana dei figli. Soffermarsi sui propri pensieri, scandagliandone la natura, è il primo passo per renderci conto come nutriamo la nostra mente.

Poiché tutto è un riflesso della nostra mente, tutto può essere cambiato dalla nostra mente.
Buddha

Il Buddha ci insegna che la realtà è lo specchio dei nostri pensieri e, se diventassimo coscienti di come li nutriamo, potremmo accorgerci dell’entità del danno che stiamo procurando a noi stessi e a chi ci seguirà.

Mi capita spesso di affrontare questo argomento durante le mie consulenze ed ho potuto osservare che la maggior parte delle persone si nutre con pensieri di depressione, dai toni grigi e da rassegnazione; la loro vita va in una direzione di squilibrio.

Come riportare la nostra vita a uno stato di benessere? Modificando la nostra prospettiva di veduta.

La storia del bicchiere, mezzo pieno o mezzo vuoto, ci insegna davvero quanto è importante dare valore alle cose positive che abbiamo.

Spesso consiglio questo esercizio, che oggi propongo anche a voi.

Prendete un foglio e una penna e scrivete tutte le cose positive che avete nella vostra vita; partite da ciò che vi circonda fino ad allargare le vostre vedute.

Un esempio potrebbe essere annotare ciò che si ha in casa, il valore delle cose che ci appartengono, di mobili particolari, un quadro che rappresenta per noi un ricordo, un tetto sulla nostra testa, i nostri libri, le nostre passioni, l’amica del cuore, la possibilità di nutrirci, di conoscere, di viaggiare, di abbracciare un albero… e così via.

Sarà sorprendente rendersi conto di quante possibilità positive abbiamo e di quanto queste superino i nostri pensieri negativi!

Questo esercizio convoglierà la mente a cercare nella vostra vita le cose piacevoli e, attraverso di esso, la realtà prenderà una forma diversa; cambiando i pensieri, muteranno le nostre condizioni psicofisiche e quella parte superficiale del nostro DNA dove vengono trascritte le probabilità di ammalarci seriamente.

Nella mente ha origine la sofferenza, nella mente ha origine la cessazione della sofferenza.
Buddha

Vorrei ricordare che tutti gli esseri viventi sono fatti di energia e questo “Tutto” abbraccia l’Universo intero; ogni cosa con cui veniamo in contatto è pura energia, così il cibo che mangiamo, gli alberi che ci circondano, l’acqua, l’aria che ci avvolge, la terra dove poggiamo i piedi. Eppure spesso ci sentiamo senza forze, privi di quella energia vitale che ci dà la spinta a vivere il nostro quotidiano.

Chi ha provato un trattamento Reiki, ha potuto constatare di come ci si sente ricaricati energeticamente e quanto questa pratica aiuti a guarire da tanti fastidi fisici e psicologici, portando quiete nella nostra mente ed equilibrio nella nostra vita.

Adesso che gli studi dell’epigenetica ci hanno confermato che davvero il nostro pensiero crea la realtà in cui viviamo, diventiamo realmente responsabili delle nostre scelte e del nostro futuro; abbiamo, quindi, l’opportunità di operare un cambiamento della nostra vita e di tutto ciò che ci circonda. Accettiamo questo invito ad essere protagonisti attivi della nostra esistenza.

Ciò che pensi, diventi.
Ciò che senti, attrai.
Ciò che immagini, crei.
Buddha

Print Friendly, PDF & Email
Maria Filomena Cirillo

Autore Maria Filomena Cirillo

Maria Filomena Cirillo, nata a San Paolo del Brasile, vive in provincia di Napoli, dopo aver abitato per anni sul lago di Como. Il suo cammino spirituale è caratterizzato dalla ricerca continua dell'essenza di ciò che si è, attraverso lo studio della filosofia vedantica, le discipline orientali di meditazione e l'incontro con i Maestri che hanno "iniziato" il suo percorso. Tra Materia e Spirito. Master Reiki, Consulente PNF, tecniche meditative e studi di discipline orientali. Conduttrice di training autogeno e studi di autostima e ricerca interiore. Aromaterapista ed esperta di massaggio aromaterapico.