Home Territorio Reggia di Caserta, incontro sul filare di lecci della Via d’Acqua

Reggia di Caserta, incontro sul filare di lecci della Via d’Acqua

1105
Viale dei Lecci - Reggia di Caserta


Download PDF

Appuntamento il 26 ottobre nella Sala Romanelli

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Reggia di Caserta.

Il prossimo 26 ottobre avrà luogo alla Reggia di Caserta il secondo incontro pubblico ‘Il filare di lecci della Via d’Acqua: ecologia di un’architettura’. L’appuntamento si terrà nella Sala Romanelli dalle ore 10:00 alle 13:00.

Il Museo, dando seguito alla giornata di studi e tavola rotonda tenutasi il 7 luglio scorso, come annunciato, organizza un nuovo appuntamento per condividere prospettive e progettualità sulla riqualificazione del filare dei lecci della Via d’Acqua.

L’Istituto prosegue, così, la propria attività nel porre sempre maggiore attenzione nei confronti dei parchi e dei giardini storici, fragili eredità da salvaguardare in relazione alle caratteristiche identitarie, alle problematiche di sicurezza, ai cambiamenti climatici, alla sostenibilità e alla responsabilità nei confronti delle generazioni future.

In coerenza con la propria missione museale, nello spirito di trasparenza e partecipazione che caratterizza la gestione di un bene pubblico, la Reggia di Caserta procede nel percorso di dialogo con addetti ai lavori e comunità di riferimento per assicurare la giusta attenzione sul tema della salvaguardia del patrimonio vegetale.

Il secondo incontro pubblico sulla riqualificazione del filare di lecci della Via d’Acqua consentirà, a quanti si sono consapevolmente avvicinati al tema e ne abbiano fatto richiesta, di esporre le proprie considerazioni e ascoltare più ampie riflessioni in un’ottica di dialogo aperto al confronto.

Sono stati, infatti, invitati a intervenire i referenti dell’ordine degli agronomi e delle associazioni che hanno condotto uno studio sulle alberature.

L’incontro sarà rivolto, come di consueto, non solo a una platea di esperti ma anche a tutti gli interessati, nella volontà di ampliare la consapevolezza collettiva e il pensiero critico individuale, sulla base di quanto è emerso dai vari approfondimenti e delle relative variabili.

La partecipazione è aperta a tutti previa richiesta di accredito da inviare a re-ce.segreteria@cultura.gov.it entro il 24 ottobre, fino a esaurimento dei posti in sala.

L’incontro, come nella precedente occasione, sarà trasmesso in diretta streaming sui canali social della Reggia di Caserta.

Print Friendly, PDF & Email