Home Territorio Presentazione I prima edizione del Festival di Cultura Russa in Napoli

Presentazione I prima edizione del Festival di Cultura Russa in Napoli

667
'Festival di Cultura Russa in Napoli'


Download PDF

Il 9 dicembre al Complesso monumentale di Santa Maria La Nova

Riceviamo e pubblichiamo.

La Russia e Napoli. Un intreccio di arte, cultura e passioni comuni, iniziato ai tempi del Gran Tour e che non si è mai allentato nel corso degli ultimi due secoli. E che anzi rivive ai giorni nostri per celebrare la feconda contaminazione che ha pervaso l’opera di pittori, scultori, letterati, musicisti, così come anche gente del Cinema e del Teatro.

Si svolgerà lunedì 9 dicembre, con inizio alle ore 11:00, presso il Complesso monumentale di Santa Maria La Nova, patrimonio della Città Metropolitana di Napoli, ‘Russia Napoli Vulcano d’Arte’ l’evento in anteprima e conferenza stampa di presentazione della prima edizione del ‘Festival di Cultura Russa in Napoli’ che si articolerà a giugno prossimo attraverso una serie di eventi internazionali, nelle location più suggestive della città di Napoli e della città di Pompei, e con la partecipazione di importanti esponenti del Cinema, del Teatro, della Cultura e dell’Arte della Federazione Russa, nel segno della presenza e del contributo che la “napoletanità” – intesa anche come tradizioni – ha dato ad esse.

All’incontro di lunedì con la stampa, porteranno i loro saluti istituzionali Elena Coccia per la Città Metropolitana, il Presidente del Consiglio Comunale di Napoli Sandro Fucito, il Sindaco di Pompei Pietro Amitrano, Arturo De Vivo, pro Rettore della Federico II, Paolo Iorio, Direttore del Museo del Tesoro di San Gennaro, il Maestro e scultore Lello Esposito.

Ad illustrare programmi e finalità della prima edizione del Festival, saranno Tatiana Shumova, Presidente del Centro dei festival Cinematografici e dei programmi internazionali della Federazione Russa e la rappresentante per l’Italia, Svetlana Nesterenko.

A seguire ancora gli interventi dell’avvocato Vincenzo Maria Siniscalchi nella sua veste di critico cinematografico, del Direttore Artistico Pino Sondelli, del responsabile della logistica Gennaro Diodato e della responsabile dei rapporti istituzionali, Rosa Praticò.

Il Festival rappresenterà un primo momento di valorizzazione di questo dialogo che non si è mai interrotto e si svolge nell’ambito degli appuntamenti internazionali previsti dal Forum Dialogo Italo-Russo della Società Civile, grazie il protocollo tra l’Italia e la Russia firmato nel Luglio scorso dal premier Giuseppe Conte e dal Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin e che si avvarrà fra gli altri, dei patrocini di Ministero dei Beni Culturali della Federazione Russa, Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa, Ambasciata della Repubblica Italiana presso la Federazione Russa, Ambasciata della Federazione Russa presso la Repubblica Italiana, Consolato Onorario della Federazione Russa in Napoli, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Napoli, Città di Pompei, Università degli Studi di Napoli Federico II, ABAN – Accademia di Belle Arti di Nola, Conservatorio di San Pietro a Majella.

Print Friendly, PDF & Email