Home Territorio Presentato libro di Sigfrido Höbel ‘Il Dio del Silenzio’

Presentato libro di Sigfrido Höbel ‘Il Dio del Silenzio’

3011
Sigfrido E. F. Höbel 'Il Dio del Silenzio'


Download PDF

Grande affluenza di pubblico e intensa partecipazione all’evento organizzato dalla Loggia Quatuor Coronati n° 1459 all’Oriente di Napoli, presso la casa Massonica Napoletana del GOI

Sabato 27 maggio, ore 11:00, presso la casa Massonica napoletana del Grande Oriente d’Italia si è tenuta la presentazione del libro di Sigfrido E. F. Höbel Il Dio del Silenzio – Permanenze della tradizione esoterica egizia a Napoli’, edito dalla Stamperia del Valentino.

Sigfrido E. F. Höbel, lo ricordiamo, nasce ad Arona il 30/9/1944 da padre tedesco. Vive a Napoli conservando un forte legame con la Germania. Attualmente in pensione, ha insegnato materie artistiche nei Licei Scientifici e nella Scuole Medie, compiendo studi e ricerche sull’Arte e pubblicando diversi testi dedicati alle discipline artistiche, ma anche alle testimonianze artistiche e culturali presenti a Napoli e nell’Italia Meridionale ed attualmente sulle vestigia etrusche nell’Italia centrale.

Da oltre trent’anni nell’Istituzione Massonica del GOI, dove ha ricoperto la Carica di Maestro Venerabile, nelle Logge da lui fondate, oltre a cariche nazionali.

I locali di Galleria Umberto I, 27, erano affollati non solo da appartenenti al GOI, la più antica e numerosa Comunione Massonica italiana, ma da tanti visitatori che hanno approfittato della doppia occasione.

Oltre all’incontro sull’ultimo lavoro di Höbel, infatti, vi era la possibilità di una visita guidata ai Templi dell’Oriente di Napoli, tra i quali spicca il Tempio di Legno, semplicemente suggestivo e affascinante.

L’evento rientrava nell’ambito dell’iniziativa del Collegio dei Maestri Venerabili del Collegio Campania – Lucania “Napoli porte aperte, Maggio dei Monumenti 2017”, che ha riscosso un successo che è andato oltre le già positive previsioni.

Anche durante i piccoli tour che hanno visto Fratelli del Collegio fare da cicerone, l’interesse è stato altissimo, come dimostrato dalle tante domande poste dai curiosissimi ospiti.

Il convegno è stato moderato da Alfonso Oriente.

Dopo i saluti del Presidente del Collegio dei Maestri Venerabili Lucio D’Oriano, di Vincenzo Marino Cerrato, di Massimo Biondi, di Paolo Ciarnella si è passati nel vivo con la presentazione del testo da parte dello stesso autore.

Il saggio è incentrato sul dio egizio Arpocrate, figlio di Iside e Osiride, che, nei secoli, ha incarnato la simbologia del silenzio iniziatico.

Sebbene le sue origini siano, dunque, da far risalire all’antico Egitto, il suo culto ha avuto una diffusione ben più ampia, anche nello stesso Mediterraneo, dove è stato, assieme a Iside e Serapide, una delle divinità più popolari tra quelle risalenti al mondo egizio, come si evince da numerose testimonianze artistiche e letterarie di autori classici.

Quindi Höbel ha rimarcato come la presenza di questa simbologia sia molto presente in edifici di culto, anche cristiani, ma soprattutto come a Napoli vi siano delle sopravvivenze della cultura egizia, giunta nel capoluogo campano grazie alla presenza di una numerosa comunità alessandrina che si era insediata presso l’attuale zona di Piazzetta Nilo, di cui la statua del Dio Nilo è un palese ricordo e dove era anche presente un Tempio dedicato alla Dea Iside.

Cultura esoterica che, dunque, non è mai veramente scomparsa, ma che attraverso varie forme e diversi momento di sincretismo giunge fino ai giorni nostri, dove si ricongiunge in modo naturale alla tradizione Massonica.

Il pubblico, al termine, si è intrattenuto con i relatori e con l’autore, approfittando anche per un’ulteriore occhiata alle tante meraviglie della Casa Massonica, dai Labari, alla collezione di Sigilli di Loggia, passando per le bacheche in cui sono conservati documenti ed oggetti antichi testimonianza della storia della Massoneria del Collegio.

Sigfrido E. F. Höbel 'Il Dio del Silenzio'

Prevista per sabato 3 giugno, ore 10:00, invece, la chiusura di ‘Napoli porte aperte’, con l’ultima occasione, almeno per quest’anno, di poter partecipare alle visite guidate.

Foto di Mario Zifarelli
www.zifarelli.it

Print Friendly, PDF & Email
Pietro Riccio

Autore Pietro Riccio

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.